San Siro Sala vincolo
Giuseppe Sala (Image credit: Depositphotos)

Vittorio Sgarbi, sottosegretario alla Cultura e che ha appena ricevuto la delega, fra le altre, sulla sicurezza del patrimonio e sull’architettura contemporanea, ha voluto porre nuovamente al centro del dibattito il vincolo sull’abbattimento di San Siro.

A seguito delle sue parole è intervenuto nuovamente il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che al brindisi di fine anno con la stampa ha voluto rivolgersi direttamente al governo per risolvere la questione: «Voglio lasciare la palla nel campo del governo con un’unica preghiera, cioè di essere veloci. Se deve esserci un vincolo che ci sia e nei tempi giusti».

Il primo cittadino del capoluogo lombardo ha anche aggiunto: «Sono in tanti che parlano ma il problema è fare i fatti perché se il vincolo ci deve essere è meglio che lo facciano subito, a quel punto se la vedranno le società col governo».

In merito alla dichiarazione di interesse pubblico sul progetto dello stadio Sala ha chiarito che «il dibattito pubblico ha dato alcune indicazioni. Io credo che l’interesse pubblico possa essere confermato. Diverso se ci fosse un vincolo, perché in questo caso le società potrebbero rimanere a San Siro oppure decidere di andare a Sesto San Giovanni, ma a questo punto non sarei più in grado di impormi. Se il vincolo ci deve essere è bene che sia chiarito adesso».

TUTTA LA SERIE A TIM, LA UEFA EUROPALEAGUE, LA SERIE BKT E MOLTO ALTRO SPORT. RIATTIVA DAZN, SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

PrecedenteQuello scontro verbale tra Moggi e Montezemolo nelle stanze del Lingotto
SuccessivoPSV Milan in streaming gratis? Guarda il match in diretta