Juventus titolo Borsa
(Foto: Emilio Andreoli/Getty Images)

La Juventus torna a perdere in Borsa. Dopo aver guadagnato il 2% nella giornata di ieri, il titolo del club bianconero ha fatto registrare un calo del 3,18% a quota 0,311 euro per azione, con la capitalizzazione di mercato che si attesta a circa 786 milioni di euro.

Sulla performance del club bianconero a Piazza Affari pesano i nuovi filoni di indagine legate allo scandalo plusvalenze e manovre stipendi, oltre alle prese di profitto. Si tratta di una strategia attuata dagli investitori dopo una forte crescita dei valori azionari. L’obiettivo è quello di generare una plusvalenza attraverso la vendita di una parte o della totalità delle azioni in guadagno.

Nel dettaglio, il 28 novembre prima delle dimissioni del CdA (arrivate a tarda serata) le azioni del club avevano chiuso a quota 0,2796 euro per azione, in un periodo di sostanziale equilibrio. Dopo l’ufficialità della decisione dei vertici di lasciare la società per l’indagine plusvalenze, il titolo aveva fatto registrare perdite di fatto costanti fino al 12 dicembre, quando aveva raggiunto quota 0,2484 euro per azione con un -11% rispetto ai dati pre-dimissioni: si trattava dei minimi raggiunti dalle azioni juventine dal 2016.

Un crollo che di fatto si è interrotto con il picco minimo, perché da quel momento le azioni sono risalite fino a quota 0,3212 euro per azione con cui hanno chiuso la serata di ieri, martedì 27 dicembre, a un valore anche più alto rispetto a quello prima delle dimissioni. Ciò prima del nuovo calo fatto registrare con la seduta odierna.

Complessivamente, dal 28 novembre ad oggi, il titolo è risalito di circa l’11% (con la capitalizzazione risalita da 700 a quasi 790 milioni di euro), spinto in particolare dalle voci sull’ipotesi di delisting del titolo da Piazza Affari.

SCOPRI L’OFFERTA SKYGLASS A 11,90 EURO AL MESE E ANTICIPO DI SOLO 1 EURO. SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV

PrecedenteGennaio bollente: 60 gare in un mese per i club di A
SuccessivoMonza Torino in streaming gratis: guarda il match in diretta