Boris Becker libero: espulso dal Regno Unito, torna in Germania

L’ex tennista Boris Becker, in carcere dallo scorso aprile per scontare una pena di due anni e mezzo per aver nascosto 2,5 milioni di sterline nell’ambito di un processo per…

Boris Becker espulso Regno Unito
(Foto: Clive Mason/Getty Images)

L’ex tennista Boris Becker, in carcere dallo scorso aprile per scontare una pena di due anni e mezzo per aver nascosto 2,5 milioni di sterline nell’ambito di un processo per bancarotta, è uscito dal carcere.

L’ex atleta tedesco stava scontando la sua pena in una prigione inglese, visto che risiede dal 2012 nel Regno Unito, e ora sarà espulso per tornare in Germania, suo paese natale.

La sentenza, emessa la scorsa primavera, prevedeva che la metà dei 30 mesi di condanna fosse da scontare in carcere, mentre Becker ha potuto godere di una sorta di “rito abbreviato”, che prevede l’espulsione per i cittadini stranieri riconosciuti colpevoli di alcuni reati specifici.

L’ex tennista numero 1 al mondo, ultimamente commentatore per la BBC, non potrà fare domanda per tornare nel Regno Unito per 10 anni. Volerà in Germania su un jet privato pagato da una compagnia televisiva che, secondo quanto riferisce la stessa BBC, gli ha già garantito un compenso a sei cifre per ottenere l’esclusiva sulla sua storia.