Inter (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L’Inter piange la scomparsa di Rinaldo Ghelfi, storico dirigente del club nerazzurro durante l’era di Massimo Moratti di cui è stato braccio destro e l’uomo dei conti, oltre che grande amico.

Milanese doc e persona riservata, aveva fatto parte del cda nerazzurro fino al 2014 quando Moratti si dimise dalla carica di presidente onorario e restò solo come azionista. Oltre a gestire le finanze del club, Ghelfi ospitava nel suo ufficio le trattative più importanti, come quella che portò José Mourinho all’Inter nella primavera 2009. Dell’Inter era stato brevemente anche amministratore delegato e vice presidente.

“FC Internazionale Milano esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Rinaldo Ghelfi. Sotto la presidenza di Massimo Moratti è stato vice presidente e membro del Consiglio di Amministrazione. A lui e a tutti i suoi cari va l’affetto e il pensiero commosso del Club e di tutta la famiglia nerazzurra”, ha reso omaggio al suo dirigente il club nerazzurro in una nota.

Tra i primi a esprimere cordoglio il Monza di Adriano Galliani che in una nota ha spiegato: “Adriano Galliani e tutto l’AC Monza partecipano al dolore della famiglia per la scomparsa di Rinaldo Ghelfi, storico dirigente dell’Inter, di cui fu anche Vicepresidente e membro del Consiglio di Amministrazione nell’era Moratti, da tutti stimato per competenza e serietà”.

PORTA IL CINEMA A CASA TUA CON L’OFFERTA SKY SMART: TUTTO IL CINEMA DI SKY A SOLI 19,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA.

PrecedenteMerlyn Advisors presenta una offerta vincolante per la Samp
SuccessivoL’avvocato Ferrari: «Il paradosso degli aiuti al calcio miliardario»