Il tradeoff Spagna: da seconda tabellone più facile

La vittoria del Brasile può complicare e non poco anche la strada della Spagna ai Mondiali in Qatar. I verdeoro, infatti, battendo la Svizzera hanno centrato il passaggio agli ottavi…

FBL-WC-2022-MATCH28-ESP-GER
Alvaro Morata (Photo by KIRILL KUDRYAVTSEV/AFP via Getty Images)

La vittoria del Brasile può complicare e non poco anche la strada della Spagna ai Mondiali in Qatar. I verdeoro, infatti, battendo la Svizzera hanno centrato il passaggio agli ottavi di finale, mettendo anche una discreta ipoteca sulla possibilità di passare come prima del girone. Nell’ultimo turno, infatti, a Vinicius e compagni basterà un pareggio nell’ultima gara del gruppo contro il Camerun per avere la matematica certezza del primo posto: ma potrebbero anche perdere, nel caso in cui la Svizzera non battesse la Serbia negli ultimi 90’.

Cosa ha a che fare tutto questo con il cammino della Spagna in Qatar? Gli uomini di Luis Enrique, nonostante il pareggio contro la Germania, restano i favoriti per passare come primi nel proprio girone: basterà infatti un pareggio contro il Giappone agli iberici per essere certi del primo posto.

Passare come primi, però, potrebbe non essere così conveniente per la Spagna. Asensio e compagni infatti, nel tabellone, incrocerebbero agli ottavi di finale la seconda del girone F, ovverosia la Croazia. Ma, soprattutto, in caso di passaggio di un ulteriore turno, la nazionale di Luis Enrique potrebbe trovare ai quarti proprio il Brasile sulla strada verso la finale. Non l’avversaria più agevole per gli iberici, considerando che i verdeoro sono tra i favoriti per alzare il trofeo.

Diverso sarebbe, invece, se la Spagna arrivasse seconda nel girone. Come? Perdendo contro il Giappone nell’ultima gara senza che però la Germania batta 8-0 il Costa Rica. In questo modo, quindi, gli iberici nel caso di secondo posto nel girone incrocerebbe agli ottavi la prima del girone F, ovverosia il Marocco, ma soprattutto potrebbe evitare il Brasile ai quarti, dove troverebbe una la vincente della sfida tra la prima del girone H (una tra Portogallo e Ghana) e la seconda del gruppo G (una tra Svizzera, Serbia e Camerun). Inoltre, eliminerebbero anche una potenziale avversaria come la Germania.

Certo, l’ipotesi del più classico dei “biscotti” sarebbe comunque difficile da far quadrare: la Spagna infatti giocherà prima del Brasile e resta una minima possibilità per cui i verdeoro possono non chiudere come primi del proprio girone (in caso di sconfitta contro il Camerun e vittoria della Svizzera con la Serbia con larga differenza reti).