DAZN sconto Serie A
Il logo di DAZN (Image credit: Depositphotos)

Si terrà nella giornata di domani il CdA di TIM, oltre a selezionare un candidato per sostituire il consigliere dimissionario Luca De Meo, dovrà esaminare il rapporto del collegio sindacale sulla questione DAZN, e valutare l’opportunità o meno di sottoporre all’assemblea l’ipotesi di intentare un’azione di responsabilità contro la passata gestione.

Secondo quanto riportato da La Repubblica, dovrà essere valutato se a carico dell’ex amministratore delegato Luigi Gubitosi esistano gli estremi del dolo e della colpa grave per un contratto che ha causato all’azienda 540 milioni di accantonamenti.

La discussione, scrive il quotidiano, si presenta complessa e delicata, anche perché alcuni membri dell’attuale CdA, tra cui il presidente Salvatore Rossi, Paola Bonomo, Frank Cadoret, Marella Moretti e l’AD di Vivendi Arnaud de Puyfontaine erano presenti ai consigli TIM in cui è stato votato il contratto con la piattaforma di sport in streaming per i diritti tv della Serie A di calcio dal 2021 al 2024.

Al CdA di domani ne seguirà un altro, già convocato per il 15 dicembre, dove insieme al budget si dovrebbe discutere della sostituzione del consigliere dimissionario Cadoret, e del piano B da attuare in mancanza della vendita della rete a Cassa Depositi e Prestiti, come previsto dalla lettera d’intenti firmata a maggio, operazione che il nuovo governo ha bloccato settimana scorsa.

SKYGLASS A 11,90 EURO AL MESE CON 3 MESI DI SKY E NETFLIX INCLUSI. SCOPRI L’OFFERTA: SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV

PrecedenteJuve, il caso del consigliere Marilungo: «Impossibile lavorare con serenità»
SuccessivoMondiale finito per Onana: il portiere lascia il Qatar