Silver Lake City Football Group
(Foto: Francois Nel/Getty Images)

Cambi interni al City Football Group, la holding che controlla il Manchester City in Premier League e diversi altri club di calcio sparsi per il mondo, tra i quali il Palermo, che milita nella Serie B italiana. La società di private equity statunitense Silver Lake si è consolidata come secondo maggior azionista del gruppo.

Come riporta il Financial Times, Silver Lake ha visto crescere la sua quota nel City Football Group al 18%, dopo l’acquisto di azioni precedentemente detenute da China Media Capital, che ormai vanta una partecipazione prossima allo zero. Sale la quota anche dello sceicco Mansour bin Zayed Al Nahyan, che ha consolidato il suo controllo grazie alla Newton Investment and Development con sede ad Abu Dhabi.

Gli ultimi movimenti nel CFG confermano una tendenza mondiale: gli statunitensi, anche in Italia, continuano a entrare nel calcio mondiale, mentre ormai gli investitori cinesi si stanno ritirando dopo un periodo di grande espansione, frenato però dalle decisioni del governo della Cina. Ora la quota di China Media Capital è dell’1%, visto che all’inizio di questa settimana ha ceduto il 7,24% del gruppo, azioni acquistate per metà da Silver Lake, con il veicolo Newton di Sheikh Mansour che ha acquisito il resto.

Le cifre dell’operazione non sono state comunicate né dal CFG né da Silver Lake. L’accordo significa che CMC ha rinunciato al suo posto nel consiglio di amministrazione del City Football Group e il magnate dei media Li Ruigang si è dimesso. Al suo massimo, CMC possedeva circa il 13% della holding.

SKYGLASS A 11,90 EURO AL MESE CON 3 MESI DI SKY E NETFLIX INCLUSI. SCOPRI L’OFFERTA: SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV

PrecedenteGEDI (Exor) cede due rami d’azienda: allarme da Repubblica alla Stampa
SuccessivoQatar Senegal in streaming gratis: guarda il match in diretta