Manchester United Borsa
(Foto: GLYN KIRK/AFP via Getty Images)

Il Manchester United vola in Borsa sull’onda dell’annuncio da parte della famiglia Glazer di essere intenzionata ad ascoltare potenziali acquirenti per la cessione del club inglese. Il titolo ha fatto registrare un balzo del 25% a Wall Street, attestandosi a 18,80 dollari per azione, con capitalizzazione di mercato in crescita a 3 miliardi di dollari.

L’annuncio della ricerca di acquirenti risale alla serata di martedì 22 novembre e – secondo indiscrezioni della stampa inglese – i Glazer sarebbero alla ricerca di un compratore disposto a mettere sul tavolo almeno 6 miliardi di sterline (circa 7 miliardi di euro).

Si tratterebbe di una cifra senza precedenti per un club di calcio, considerando che il Chelsea è stato ceduto pochi mesi fa al consorzio guidato dall’uomo d’affari statunitense Todd Boehly per 2,5 miliardi di sterline. Cifra alla quale si sono aggiunti 1,75 miliardi di sterline come somma da investire nel club londinese.

Il Manchester United è un’altra delle big inglesi che finisce in vendita. Dopo il Chelsea, anche il Liverpool è stato messo sul mercato dalla sua controllante, il Fenway Sports Group. Diverse le motivazioni alla base di questa frenetica attività sul mercato, dal fallimento del progetto di una Superlega europea alla crescita dei club guidati dagli Stati del Golfo, dal Manchester City al PSG, passando per il più recente Newcastle.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY DAZN SU AMAZON! 3 MESI DI DAZN PLUS AL PREZZO SPECIALE DI 79,90€ SOLO FINO AL 28 NOVEMBRE. CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI.

PrecedenteSenza aiuti Ue, fuga in India per la produzione di elettriche Stellantis
SuccessivoBeckham pronto a entrare in corsa per lo United