Diritti tv Serie A Paramount
(Foto: Andrea Staccioli / Insidefoto)

Paramount per ora si sfila dalla corsa ai diritti tv della Serie A. Lo ha spiegato Antonella Dominici, Senior Vice President Streaming South Europe, Middle East & Africa, intervistata da Milano Finanza.

“Negli Usa Paramount+ distribuisce contenuti sportivi, fra cui il calcio. Detiene i diritti tv della Serie A e della Champions League. In Italia vogliamo potenziare l’offerta e la conoscenza della piattaforma fra il pubblico, ma al momento non abbiamo in piano di partecipare al bando per la Serie A. Sarebbe un investimento molto significativo e dall’incerto rendimento”, le sue parole. “Se la Serie A lanciasse un proprio canale? Nel caso, valuteremo l’opportunità”, ha aggiunto.

Sull’arrivo di Paramount+ in Italia, Dominici ha aggiunto: “Siamo gli ultimi arrivati nel Paese e questo ci dà il vantaggio di poter imparare dall’esperienza. Siamo soddisfatti dell’accoglienza in Italia e siamo in linea con le previsioni. Certo, la strada è ancora lunga e dobbiamo farci conoscere dal pubblico: stiamo facendo leva su distribuzione e produzione dei contenuti locali”.

“Abbiamo una collaborazione strategica con Sky Italia. Tutti gli abbonati a Sky Cinema possono aderire a un’offerta dedicata per accedere a tutto il catalogo di Paramount+ senza costi aggiuntivi sul loro abbonamento Sky. Questa intesa cosiddetta hard-bundle ci dà accesso a una platea di audience molto ampia”.

“Che il mercato fosse saturo si diceva già quando è arrivata in Italia Disney+. Non è così: il panorama è affollato, ma stiamo riscontrando grande interesse per le nostre produzioni originali e franchisee storiche come Star Trek e Halo. D’altra parte, sta aumentando il numero di abbonamenti streaming in Italia. Il 45% delle famiglie ha un abbonamento attivo ad almeno una delle principali piattaforme on demand; il dato sale al 54% se si considerano anche Sky e Dazn. Queste famiglie hanno mediamente a disposizione due servizi e gli utenti dedicano in media due ore al giorno alla fruizione di video on demand.”

Prezzo? Manterremo il prezzo attuale per l’abbonamento mensile (7,99 euro) e annuale (79,90). Al momento, non intendiamo ritoccare il listino. Imitare Netflix nellofferta con pubblicità? Netflix è più avanti nel percorso di crescita e sta sperimentando nuove modalità di monetizzazione, fra cui il modello ibrido. Ne osserveremo l’esito per trarne indicazioni utili. Abbiamo il vantaggio di avere più canali di raccolta pubblicitaria e siamo ancora agli inizi del nostro sviluppo nel segmento dello streaming in Italia”, ha concluso.

SCOPRI IL BLACK FRIDAY DI SKY: SKY TV + SKY SPORT A SOLI 30,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. IN OMAGGIO UNA XBOX SERIE S DEL VALORE DI 299 EURO CLICCA QUI E SCOPRI L’OFFERTA.

PrecedenteStreaming pirata, stretta GDF: arrivano le sanzioni per gli utenti
SuccessivoAustria-Italia la sera dei Mondiali? Colpa di “Ballando con le stelle”