Jeff Bezos, boss di Amazon (foto Amazon Newsroom It)

Jeff Bezos donerà in beneficenza la maggioranza della sua ricchezza, pari a 124 miliardi di dollari, devolvendola alla lotta al cambiamento climatico e a sostenere coloro che si battono per l’unità a fronte delle profonde divisioni politiche e sociali. Lo ha detto il fondatore e numero di Amazon nel corso di un’intervista alla Cnn in occasione della consegna del premio Bezos Courage and Civility Award alla regina del country Dolly Parton.

Nella sua prima intervista accanto alla compagna Lauren Sanchez da quando hanno iniziato a frequentarsi, Bezos risponde con un secco “sì” a chi gli chiedeva se intendesse donare in beneficenza la maggior parte della sua ricchezza. “La cosa difficile è capire come farlo. Non è facile. Sto riscontrando che la filantropia non è facile”, ha detto Bezos.

L’intervista è stata accordata per portare alla ribalta il Bezos Courage and Civility Award, consegnato quest’anno a Dolly Parton. “Quando si pensa a Dolly tutti sorridono. Tutto quello che vuole fare è portare luce nella vita degli altri e non potevano pensare a nessuno che meglio di lei potesse ricevere il premio. Sappiamo che farà grandi cose”, ha messo in evidenza Sanchez.

Gran parte della sua ricchezza sarà comunque destinata alla lotta contro il cambiamento climatico e al sostegno di persone in grado di “combattere le profonde divisioni sociali e politiche che affliggono l’umanità. Il miliardario ha stanziato 10 miliardi di dollari per combattere il cambiamento climatico e proteggere la natura attraverso il progetto Bezos Earth Fund, di cui è presidente. Bezos, che si è dimesso da amministratore delegato di Amazon nel 2021 ma ne resta il presidente, possiede circa il 10% del gigante dell’e-commerce, insieme all’organizzazione giornalistica Washington Post e la società di turismo spaziale Blue Origin.

Tra i tanti temi toccati nel corso dell’intervista durata circa 20 minuti, Bezos si è espresso pubblicamente per la prima volta sulla possibilità che a breve, accanto agli impegni come numero uno di Amazon, si possa aggiungere anche il ruolo di proprietario di una squadra NFL al suo curriculum. Nelle ultime settimane infatti è emersa l’indiscrezione relativa al fatto che Bezos e Jay-Z siano in trattativa per una potenziale offerta congiunta sui Washington Commanders.

“Sì, ho sentito quella voce”, disse Bezos con un sorriso. “Sono cresciuto a Houston, in Texas, da bambino giocavo a football ed è il mio sport preferito. Quindi dovremo solo aspettare e vedere”, ha aggiunto.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA

PrecedenteAbodi: «Rinvio tasse ai club? Calcio come altre imprese»
SuccessivoCaso CR7, lo UTD: «Valuteremo». Ipotesi multa e rescissione