Arsenal, senza Champions 63 mln di ricavi in meno rispetto alle big

L’Arsenal è in piena corsa per il titolo di campione d’Inghilterra. Dopo 12 partite disputate, infatti, i Gunners sono al momento secondi in classifica con 31 punti, uno solo in…

Arsenal bilancio 2021
Il logo dell'Arsenal (Image credit: Depositphotos)

L’Arsenal è in piena corsa per il titolo di campione d’Inghilterra. Dopo 12 partite disputate, infatti, i Gunners sono al momento secondi in classifica con 31 punti, uno solo in meno del Manchester City di Pep Guardiola che però ha giocato una gara in più.

I tifosi dei londinesi sognano di poter arrivare in fondo alla competizione in vetta, la squadra c’è, l’allenatore spagnolo Mikel Arteta è bravo.

Ma c’è poi da fare i conti (letteralmente) con la cassa del club, con i mancati ricavi dalla Champions che potranno avete impatto soprattutto in fase di calcio mercato, quando le avversarie potranno intervenire per migliorare ulteriormente le loro rose.

In estate, l’Arsenal ha lavorato molto bene in uscita le partenze di diversi calciatori le hanno permesso di alleggerirsi di una parte del pesante monte-ingaggi.

Il cammino fatto sinora in Europa League le ha fatto incassare poi circa 6.8 milioni di sterline, una cifra non da poco, ma decisamente inferiore a quella che le sue rivali principali in campionato, Manchester City, Chelsea e Liverpool, hanno messo in tasca dalla Champions League: più o meno 70 milioni (il Tottenham ne ha guadagnati 55).

E a gennaio riapre il mercato.