Inter nuova terza maglia
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Manca ormai meno di un mese al 13 novembre, giorno nel quale prenderà il via nei club l’emorragia di calciatori, con la partenza di tanti campioni che andranno a giocare il campionato del mondo in Qatar.

E da tempo le società stanno pensando a come sfruttare al meglio la sosta forzata, tra le ipotesi più probabili, quella di tournée in giro per il mondo col doppio fine di promuovere il marchio del club e quello di far restare in attività i calciatori non impegnati con le rispettive rappresentative nazionali.

L’Inter sta valutando di partire per l’Arabia Saudita, dove tra l’altro il 18 gennaio affronterà (a Riad) i cugini del Milan nella finale della Supercoppa Italiana.

Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, ancora non ci sarebbe nessun accordo siglato, ma tra gli organizzatori locali e il club nerazzurro i contatti sarebbero stati già avviati. Il pacchetto comprenderebbe la possibilità di lavorare in strutture altamente professionali e un paio di amichevoli. Il tutto dovrebbe svolgersi nell’arco di una decina di giorni.

Una soluzione che avrebbe già ottenuto l’ok di Simone Inzaghi, ma sul piatto ci sono anche altre possibilità, come quella di recarsi a Malaga o a Malta, altre due località che nel periodo del Mondiale garantiscono un clima migliore di quello italiano.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteChelsea, obiettivo 1 miliardo di ricavi per i nuovi proprietari
SuccessivoRedBird investe sul cinema: Skydance ora vale 4 mld