Sturm Graz Lazio in streaming gratis
(Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Se hai cliccato su questo articolo stai cercando un modo di vedere Sturm Graz Lazio in streaming gratis. Il match è in programma giovedì 6 ottobre alle ore 18.45.

I biancocelesti si preparano al terzo impegno in Europa League, dopo il pesante ko contro il Midtjylland nell’ultimo turno. “Dobbiamo rimediare alla sconfitta in Danimarca, il primo aspetto per farlo è l’umiltà. Ma la squadra sta bene, abbiamo fallito solo una partita su dieci giocate finora per un pizzico di presunzione”, ha spiegato il tecnico della Lazio Maurizio Sarri in conferenza stampa. Anche contro il Feyenoord, aggiunge Sarri, “abbiamo pensato che sarebbe stato facile, ma non è così. Se in Europa non dai il 100 per 100 paghi le conseguenze”.

Sulla possibilità che Ciro Immobile tiri il fiato contro gli austriaci, il tecnico non si sbilancia: “I primi che stiamo valutando di far riposare sono quelli che hanno giocato 90 minuti, non chi ne ha giocato 60. Ciro stamane mi sembrava non avere nessuna problematica”. Un parere infine su Mario Gila, ritenuto “un giovane che non è stato presentato nella maniera giusta – spiega Sarri – Giocava nel Castilla, non nel Real Madrid. Sta facendo un percorso straordinario, ha personalità e grandi doti fisiche, ed è anche bravo tecnicamente”.

Sturm Graz Lazio in streaming gratis? Come seguire la partita su DAZN

La partita Sturm Graz-Lazio non sarà disponibile gratuitamente in Italia, come le altre dell’Europa League. La gara sarà trasmessa in diretta streaming da DAZN, il primo servizio di streaming live e on demand interamente dedicato allo sport (CLICCA QUI PER ABBONARTI).

Sturm Graz Lazio in streaming gratis? Su DAZN anche Serie A e il grande calcio internazionale

Abbonarsi a DAZN per un mese per seguire la partita Sturm Graz-Lazio (CLICCA QUI) è conveniente considerando che nel costo non è compresa solo la singola gara ma un intero mese di visione sulla piattaforma.

Oltre a Sturm Graz, sottoscrivendo l’abbonamento a DAZN, sarà possibile seguire anche tutta la Serie A TIM per un totale di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva).

A queste si aggiungono tutta la UEFA Europa League e i migliori match della UEFA Conference League, Serie B, LaLiga Santander, Copa Libertadores, Copa Sudamericana, FA Cup, Carabao Cup, MLS, oltre alla UEFA Women’s Champions League, e i contenuti di Inter TV, Milan TV e Juventus TV.

Inoltre, su DAZN c’è anche un’offerta multisport completa con il football americano della NFL, la MMA della UFC, la grande boxe di Matchroom, Golden Boy e le freccette. A tutto questo, si aggiungono i canali Eurosport 1 HD e 2 HD con il ciclismo ed il grande tennis del Roland Garros, US Open e Australian Open.

Sturm Graz Lazio in streaming gratis – I costi del servizio

DAZN dall’estate 2022 ha introdotto 2 piani di abbonamento, STANDARD e PLUS con caratteristiche e possibilità differenti di fruizione dei contenuti sulla piattaforma DAZN (CLICCA QUI PER ABBONARTI).

  • Chi usufruirà del piano STANDARD (al costo di 29,99 euro al mese) potrà visualizzare contenuti in contemporanea su due dispositivi solo se entrambi connessi alla stessa rete internet della propria abitazione.
  • Con il piano PLUS (al costo di 39,99 euro al mese) invece si potrà vedere contenuti in contemporanea anche attraverso due reti internet differenti.

L’account DAZN è personale e non cedibile: non si potrà dare accesso al proprio account DAZN a persone che non fanno parte del proprio nucleo domestico.

Come per altri servizi di streaming in abbonamento legati a contenuti audiovisivi, DAZN prevede che l’accesso al servizio sia possibile solo per le persone che appartengono al medesimo nucleo domestico, siano esse membri della stessa famiglia o conviventi. Questo perché, per questioni di sicurezza, i dati di accesso di chi ha sottoscritto l’abbonamento sono personali e non cedibili.

SEGUI STURM Graz-Lazio IN STREAMING SU DAZN. CLICCA QUI PER ABBONARTI

PrecedenteLazio, gli stipendi 2022/23: Ciro Immobile in vetta
SuccessivoLettera di Agnelli ai soci Juve: «Necessaria nuova roadmap finanziaria»