Cardinale Milan intervista
Gerry Cardinale, fondatore di RedBird Capital

Dopo aver completato il closing per l’acquisto della maggioranza del Milan, Gerry Cardinale si prepara a fare ritorno a Milano per il mese di ottobre. Lo riporta La Gazzetta dello Sport, spiegando che la presenza potrebbe accelerare alcuni processi che già si vedono all’orizzonte e procedono a distanza, a cominciare dal capitolo rinnovi.

Il Milan ha l’opzione per portare il contratto di Stefano Pioli, al momento legato solo fino a giugno, al 2024 ed è evidente che lo farà. Il rinnovo dell’accordo pare scontato e resta da capire solamente quando Cardinale farà scattare l’opzione. Lo scorso anno, Pioli firmò a novembre, è possibile che questa volta arrivi un annuncio in inverno.

Passando al campo, gli altri rinnovi sul tavolo sono quelli di Kalulu, Bennacer e Leao. Per il portoghese, lo scenario è complicato dai quasi 20 milioni dovuti allo Sporting Lisbona. Servirà un grande sforzo economico o bisognerà decidere di vendere, a gennaio o a giugno. Leao sembra intenzionato a non muoversi, un aspetto comunque che potrebbe pesare nella trattativa per il prolungamento del contratto.

Sul fronte stadio, mercoledì si aprirà il dibattito pubblico sul nuovo impianto di San Siro, con previsioni complesse ma non impossibili: ci sono buone possibilità che si arrivi alla demolizione totale del Meazza e alla costruzione della nuova casa di Inter e Milan. Cardinale, che in passato ha avuto un ruolo nella costruzione dello stadio dei Dallas Cowboys, considera la questione ovviamente prioritaria.

L’idea centrale di RedBird resta comunque quella di proseguire sulla linea di Elliott e sfruttare esperienza e contatti per aumentare i ricavi in diverse aree strategiche. Si va dal ticketing agli altri ricavi da stadio, al merchandising e ai diritti tv.

SCEGLI TIMVISION CALCIO E SPORT: DAZN CON TUTTA LA SERIE A TIM, INFINITY+ CON UEFA CHAMPIONS LEAGUE E 6 MESI DI AMAZON PRIME OFFERTI DA TIM. 24,99 EURO AL MESE PER 6 MESI. CLICCA QUI E SCOPRI DI PIU’.

PrecedenteFondazione Milan, pronto progetto per ricostruire lo stadio di Irpin in Ucraina
SuccessivoCeferin dice stop agli Europei itineranti