Pallone Premier League
(Photo by Mike Hewitt/Getty Images)

Mano dura della Premier League contro i tifosi negli stadi: un anno di squalifica per chi porta dentro gli impianti fumogeni o bombe carta.

“In un’assemblea dei club della Premier League di oggi, i club hanno deciso all’unanimità di introdurre divieti di durata minima per i tifosi che prendono parte a comportamenti antisociali e criminali negli stadi della League”, si legge in una nota.

“I tifosi sorpresi mentre trasportano o attivano fuochi d’artificio o fumogeni, o entrano in campo senza autorizzazione, riceveranno una squalifica automatica per il club con una durata minima di un anno”, spiega la Premier League. “Tali divieti potrebbero essere estesi anche ai genitori accompagnatori o tutori dei minori che partecipano a tali attività”.

“Questa politica è in vigore immediatamente e il divieto è applicabile sia alle partite in casa che in trasferta. La Premier League, la FA e l’EFL hanno introdotto nuove misure e sanzioni più forti in vista di questa stagione per affrontare i problemi di comportamento dei fan durante le partite”, conclude la Premier.

SCOPRI SKYGLASS, MOLTO PIU’ DI UNA TV. A PARTIRE DA 11,90 EURO AL MESE: CLICCA QUI PER TUTTI I DETTAGLI

PrecedenteTed Lasso sbarca su FIFA 23: sarà disponibile nel videogioco
SuccessivoRoma, al via la registrazione al programma Assist Club per chi ha aderito all’Opa