Della Valle Opa Tod's
Diego e Andrea Della Valle (Insidefoto.com)

A luglio, pochi giorni prima di annunciare l’Opa da 380 milioni sulla sua Tod’s finalizzata al successivo delisting, Diego Della Valle, che insieme al fratello Andrea era proprietario della Fiorentina prima dell’arrivo di Commisso, ha avviato una riorganizzazione della struttura di controllo a monte del quotato gruppo del lusso.

La maggioranza di Tod’s, pari al 50,2% del capitale, fa capo da anni alla Di.Vi. Finanziaria, il cui 56,4% è dell’imprenditore marchigiano e per il resto è in mano al fratello Andrea.

Come riporta Repubblica Affari&Finanza, il 20 luglio scorso lo stesso Della Valle ha costituito la nuova Do.Mar. Finanziaria, mediante il conferimento in essa del suo 56,4%. Il valore complessivo del conferimento nella newco del 56,4% di Di.Vi. Finanziaria in mano a Della Valle è stato stabilito in 327,2 milioni.

La newco vede lo stesso Della Valle quale amministratore unico e ha la sua ragion d’essere, secondo fonti del gruppo, perché «si ritiene più funzionale ed efficiente gestire la partecipazione di controllo attraverso una società, che non direttamente dalla persona fisica».

La nascita della nuova cassaforte arriva dopo che i bilanci 2021 delle altre holding dell’imprenditore sono sati approvati con numeri che segnalano l’avvenuta uscita dalla pandemia che aveva invece colpito l’anno precedente.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteDa Bastoni a Leao: gli U25 più “decisivi” in Europa
SuccessivoCapital Biz Recensioni – Fai Trading di Asset in Tutta Comodità