(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Il Barcellona potrebbe intraprendere un’azione legale contro l’Atletico Madrid per la gestione da parte del club madrileno del prestito di Antoine Griezmann. L’attaccante francese, campione del mondo nel 2018, l’estate scorsa è tornato all’Atletico Madrid dopo la parentesi a Barcellona, che lo aveva acquistato nel mercato estivo del 2019 per 120 milioni più 15 di multa.

Le “Petit Diable” è tornato alla corte di Simeone tramite un prestito biennale con diritto di riscatto fissato a 40 milioni che diventerà obbligatorio se Griezmann giocherà in queste due stagioni il 50% delle partite in cui sarà disponibile. Per essere contabilizzata la prestazione dev’essere di almeno 45 minuti.

Nella sua prima stagione l’attaccante francese ha giocato più di un tempo in 30 partite su 39 nelle quali era disponibile, ovvero il 76,9%, perdendo poi altre 12 partite tra infortuni e squalifiche. Per il 2022/23 Simeone sta, invece, utilizzando Griezmann con il timer, facendolo finora sempre subentrare dalla panchina per non raggiungere il minutaggio che farebbe scattare l’obbligo di riscatto.

Situazione che preoccupa alquanto il Barcellona, che ha già messo a bilancio per il 2022-23 i 40 milioni che sperava d’incassare dalla cessione dell’attaccante. Come riporta Sport, il Barça sostiene che la condizione necessaria per il pagamento dei 40 milioni era già stata raggiunta avendo giocato più del 50% delle partite della stagione in cui era in prestito. Secondo il club catalano, il contratto specificava che il prestito era di un anno con eventuale proroga per un ulteriore anno. Questa condizione per il secondo anno veniva raggiunta se nel primo anno Le Petit Diable avesse giocato più del 50% dei minuti nelle partite in cui era disponibile.

Il Barça ha comunicato che, avendo soddisfatto la condizione del primo anno, il giocatore era già a tutti gli effetti un calciatore dell’Atlético. I servizi legali del club stanno preparando la corrispondente causa per far valere il pagamento di 40 milioni.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteLa Juventus rinnova la partnership con Coca-Cola
SuccessivoBanca Ifis: il motorsport vale 5,4 miliardi in Italia spinto dalle supercar