Acerbi costo Inter
(Foto: Richard Heathcote/Getty Images)

Francesco Acerbi è pronto a diventare un nuovo giocatore dell’Inter. Dopo diverse voci e indiscrezioni, la dirigenza nerazzurra ha ricevuto il via libera dalla proprietà per concludere l’operazione. Il difensore della Lazio si prepara così a sbarcare a Milano, dove il centrale dovrebbe arrivare nella giornata di oggi per sostenere le visite mediche e mettere la firma sul contratto.

Simone Inzaghi sarà dunque accontentato, dato che a prescindere dalle alternative fin dall’inizio si era esposto in favore del centrale classe 1988. Per quanto riguarda la formula dell’operazione, Acerbi arriverà in nerazzurro in prestito gratuito, con diritto di riscatto in favore dell’Inter. Ma come impatterà questa operazione sul bilancio?

Secondo indiscrezioni della stampa sportiva italiana, per raggiungere l’Inter Acerbi avrebbe rinunciato alle mensilità di luglio e agosto (dato che i due club non sono riusciti a raggiungere un’intesa sul tema). Acerbi sostituirà Andrea Ranocchia nello scacchiere nerazzurro e percepirà un ingaggio da circa 1,5 milioni di euro netti per i 10 mesi fino a giugno 2023. Questo significa che il costo per l’Inter si aggirerà intorno ai 2,78 milioni di euro lordi. Inoltre, il club nerazzurro avrà un diritto di riscatto del cartellino del giocatore con cifre pari a 3,5 milioni di euro.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteSerie A, Napoli-Torino in streaming gratis? Guarda la partita in diretta
SuccessivoMilan-Inter, tutto esaurito e 150 Paesi collegati