Inter rinnovo Nike
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

Il primo effetto dello scontro tra l’Inter e DigitalBits si è già visto nel corso dell’allenamento congiunto di ieri tra i nerazzurri di Simone Inzaghi e la Pro Sesto. Il test si è concluso sul 6-1 per Lukaku e compagni, grazie alle reti di gol Lautaro (doppietta), Calhanoglu, Correa, Bellanova e anche Skriniar, al primo test dopo i problemi fisici e le voci di mercato, dopo l’iniziale vantaggio della squadra di Sesto San Giovanni, che milita in Lega Pro. Gli uomini di Inzaghi torneranno in campo sabato in un’amichevole a Cesena contro i francesi del Lione.

Nelle immagini del test di ieri contro la Pro Sesto, tuttavia, emerge come ci sia già stato un effetto dello scontro tra il club nerazzurro e DigitalBits, dopo le indiscrezioni sui ritardi nei pagamenti da parte della piattaforma per la sponsorizzazione di maglia: rispetto alle precedenti uscite, infatti, è scomparso il logo della criptovaluta nei tabelloni pubblicitari a bordocampo.

Nell’allenamento congiunto contro il Novara, disputato lo scorso 21 luglio, a bordocampo compariva diverse volte il logo di DigitalBits: dietro entrambe le porte, ad esempio, ma anche sul lato lungo del terreno di gioco principale del Suning Training Centre.

Ieri, invece, il brand della criptovaluta è scomparso sia dietro le porte che nel resto del campo, venendo sostituito dalla sola scritta “INTER” con il logo del club nerazzurro.

(foto da YouTube)

GODITI L’ESTATE CON TIMVISION: DAZN CON TUTTA LA SERIE A TIM E INFINITY+ CON LA UEFA CHAMPIONS LEAGUE FINO AL 31/08 TE LI OFFRE TIM, POI 19,99€/MESE PER 12 MESI. ATTIVA ORA E INIZI A PAGARE DA SETTEMBRE!

PrecedenteIl boom dei prezzi petroliferi spinge l’utile di Saras
SuccessivoRicavi in crescita e utile in calo per Rcs di Cairo nel semestre