Chi è Mathys Tel
(Foto: SEBASTIEN SALOM-GOMIS/AFP via Getty Images)

Chi è Mathys Tel? Il Bayern Monaco ha ufficializzato l’ingaggio del giovanissimo talento francese Mathys Tel. Il 17enne si unisce ai Campioni di Germania arrivando dallo Stade Rennes, club che milita nella Ligue 1. Un’operazione record, dato che per il classe 2005 i bavaresi hanno speso la cifra monstre di 20 milioni di euro, ai quali se ne potrebbero aggiungere ulteriori 8,5 di bonus.

«Il Bayern è una delle migliori squadre del mondo. Non vedo l’ora di affrontare questa grande sfida e darò il massimo per questo club. Sono rimasto molto colpito dai colloqui con Hasan Salihamidzic e la dirigenza dell Bayern e ho capito subito che volevo assolutamente venire a Monaco», ha dichiarato il giovanissimo calciatore a proposito del suo trasferimento.

Tel, che ha compiuto 17 anni il 27 aprile, la scorsa stagione ha collezionato dieci presenze nella massima serie francese. Nella sua prima uscita in campionato nell’agosto 2021, è diventato il giocatore più giovane nella storia del Rennes, debuttando all’età di 16 anni e 110 giorni. Il precedente detentore del record era Eduardo Camavinga. Tel ha segnato dieci gol in 15 presenze con le nazionali di Francia U17 e U18.

Chi è Mathys Tel? La carriera del giovane talento

Ma chi è Mathys Tel? Tel è nato a Sarcelles, un sobborgo di Parigi, il 27 aprile 2005. Ha iniziato la sua carriera calcistica all’età di sette anni al JS Villiers-le-Bel. Dopo il Paris FC, l’AS Jeunesse Aubervilliers e il Montrouge FC 92, l’attaccante si è unito alle giovanili dello Stade Rennes nel 2020.

Tel è stato protagonista di una rapida ascesa con il suo nuovo club. Ha giocato diverse partite nella UEFA Youth League all’età di 15 anni. Il suo debutto in prima squadra è arrivato nell’agosto 2021. All’età di 16 anni e 101 giorni, è diventato il giocatore più giovane a disputare una partita ufficiale con il Rennes. La scorsa stagione ha collezionato dieci presenze con la prima squadra.

Tel è stato convocato per la prima volta nella Francia Under 18 nel settembre 2021. Ha segnato cinque gol e fornito un assist in sei amichevoli nell’autunno del 2021. I suoi due gol in altrettante partite valide per le qualificazioni nella primavera del 2022 per la Francia Under 17 hanno aiutato la Nazionale a prendere parte alle fasi finali dei Campionati Europei di categoria.

L’attaccante ha impressionato in quell’occasione nel maggio 2022, quando la Francia ha vinto il titolo. Ha capitanato la squadra per quattro partite e ha contribuito con tre gol e un assist. Inoltre, ha segnato dal dischetto ai calci di rigore contro la Germania nei quarti di finale e al Portogallo in semifinale. Ora una nuova avventura al Bayern, con l’obiettivo di diventare un punto fermo per il futuro.

GODITI L’ESTATE CON TIMVISION: DAZN CON TUTTA LA SERIE A TIM E INFINITY+ CON LA UEFA CHAMPIONS LEAGUE FINO AL 31/08 TE LI OFFRE TIM, POI 19,99€/MESE PER 12 MESI. ATTIVA ORA E INIZI A PAGARE DA SETTEMBRE!

PrecedenteRamsey lascia la Juve, l’impatto sui conti del club
SuccessivoPalomino positivo al test antidoping: cosa rischia il difensore