Diego e Andrea Della Valle (Insidefoto.com)
Diego e Andrea Della Valle (Insidefoto.com)

Nuovo riassetto per il gruppo legato alla famiglia Della Valle, che fa capo a Diego. Come riportato da La Verità & Affari, infatti, l’ex patron della Fiorentina ha attuato una operazione incorporando dentro Immobiliare De.Im, costituita il 4 aprile 1980, la controllante Di.Vi. Immobiliare holding, staccandosi inoltre un maxi-dividendo.

«La prospettata operazione di fusione si inquadra in un più ampio programma di riorganizzazione delle società, avente come obiettivo il raggiungimento di una maggiore razionalità della struttura e di una maggiore funzionalità sotto il profilo economico e finanziario», è quanto si legge nelle carte, come riportato dal quotidiano.

«Per effetto della riorganizzazione societaria proposta si otterrà infatti una ottimizzazione della gestione delle risorse e dei flussi economico-finanziari derivanti dalle attività attualmente frazionate in capo alle due Società. Alle finalità operative dell’operazione di fusione «si associano inoltre alcune non trascurabili sinergie derivanti dall’eliminazione di duplicazioni e sovrapposizioni societarie ed amministrative, con conseguenti risparmi di costi generali dovuti all’esercizio delle due attività».

Alla conclusione della fusione, il 56,4% spetterà a Diego Della Valle, il 43,6% al fratello Andrea. In particolare, all’interno del riassetto, l’assemblea di Di.Vi. Immobiliare holding ha deliberato il recesso di Diego Della Valle su una quota pari al 4,992%, suddiviso poi tra il 2,8196% attribuito allo stesso Diego e il 2,1796% ad Andrea: in definitiva, quindi, Diego sale al 56,4012% e Andrea al 43,5988%.

Inoltre, nell’operazione, è arrivato anche un maxi-dividendo: partendo dalla valore dei beni immobili della società, individuato in circa 240,4 milioni, il 5% circa del recesso frutta circa 12 milioni. «Il Presidente prende atto delle valutazioni svolte dai soci e rileva che la società dispone di riserve di utili disponibili per 77 milioni, dunque capienti per dar corso all’operazione di liquidazione ipotizzata dai soci», si legge nelle carte.

SCOPRI IL CALCIO SU TIMVISION. LA SERIE A DI DAZN E LA CHAMPIONS DI INFINITY+ A 19,99 EURO AL MESE PER TUTTO IL 2022/23. ABBONATI ENTRO IL 30 LUGLIO. IL PRIMO MESE È GRATIS

PrecedenteLa Procura di Firenze apre nuova indagine sui soldi “misteriosi” a Fininvest
SuccessivoEvergrande verso il default: cedola rinviata