Exor delisting
John Elkann (Giorgio Perottino / Insidefoto)

Exor, la holding della famiglia Agnelli-Elkann che controlla anche la maggioranza della Juventus, ha annunciato di aver definitivamente completato la cessione del riassicuratore globale PartnerRe alla società di mutua assicurazione francese Covea.

L’operazione – si legge in una nota ufficiale diramata da Exor – si è chiusa sulla base di un corrispettivo totale in contanti di 9,3 miliardi di dollari (circa 8,6 miliardi di euro). Le cifre si basano su un valore del patrimonio netto consolidato pari a 7,3 miliardi di dollari al 31 dicembre 2021.

L’acquisizione di PartnerRe da parte di Covéa rafforza lo sviluppo di PartnerRe come grande azienda nel suo settore grazie a un significativo aumento delle dimensioni e della solidità patrimoniale che l’appartenenza a un istituto finanziario più grande comporta e al valore che rappresenta per i suoi clienti.

Come precedentemente annunciato, Exor e Covéa continueranno la loro collaborazione dopo il completamento della transazione. Nel mese di febbraio l’affare aveva rischiato di essere bloccato, ma la questione non è stata evidentemente di intralcio al buon esito dell’operazione.

PROVA L’ESPERIENZA SKY Q PER 30 GIORNI: GUARDA SUBITO SKY TV, SKY SPORT, SKY CINEMA E NETFLIX

PrecedenteRoma, Opa al rush finale: obiettivo delisting nel mirino
SuccessivoSerie A, nuovo stallo nella trattativa TIM-DAZN