Castillejo risparmio Milan
(Foto: MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

L’avventura di Samu Castillejo in Italia e nel Milan può definirsi conclusa ufficialmente: l’ala di punta spagnola ha fatto ritorno in patria per giocare nella Liga. Castillejo è atterrato nell’aeroporto di Valencia: firmerà con il club dei pipistrelli, dove troverà Gennaro Gattuso in panchina, tecnico che lo aveva già allenato proprio in rossonero.

«Sono molto contento di essere arrivato. Sarei dovuto arrivare a gennaio. Ho fatto quello che potevo per vestire la maglia del Valencia. Ho parlato con Gattuso e, grazie a lui, la trattativa si è conclusa. Gattuso ha una mentalità vincente, faremo un buon lavoro», le sue prime parole, come riporta l’account ufficiale di Twitter di Superdeporte.

Ma come impatterà questa cessione sui conti del club rossonero?Secondo le indiscrezioni della stampa sportiva Castillejo passerà al Valencia a titolo definitivo e firmerà un contratto fino al 2025, ma il Milan non incasserà soldi per la cessione. Sarebbero solamente previsti dei bonus per il raggiungimento di obiettivi personali o di squadra.

Il costo storico di Castillejo al Milan è pari a oltre 21,3 milioni di euro. Il calciatore aveva un contratto fino al 30 giugno 2023, motivo per il quale il suo valore netto a bilancio – al 30 giugno 2022 – era pari a oltre 4,3 milioni di euro, che sarà l’ammontare della svalutazione fatta registrare dal Milan con questa operazione.

Allo stesso tempo, i rossoneri risparmieranno una cifra importante sul bilancio 2022/23. Si tratta dello stipendio di Castillejo, che al lordo è pari a quasi 2,8 milioni di euro, e della quota ammortamento residua (oltre 4,3 milioni di euro) per un risparmio complessivo di circa 7,1 milioni di euro.

PROVA L’ESPERIENZA SKY Q PER 30 GIORNI: GUARDA SUBITO SKY TV, SKY SPORT, SKY CINEMA E NETFLIX

PrecedenteCaso Suarez, prosciolto il legale incaricato della Juve: tre rinvii a giudizio
SuccessivoCairo batte cassa: «Per La7 tax credit o parte del canone»