Juventus ricavi Jeep
(Foto: Emilio Andreoli/Getty Images)

Juventus ricavi Jeep – La Juventus e Jeep celebrano dieci anni di partnership con il via della stagione 2022/23. È dal 2012/13 infatti che il logo dei fuoristrada appare sulla divisa bianconera. Un rapporto molto stretto, considerando il legame tra il club calcistico e il marchio automobilistico made in USA.

Va ricordato, infatti, che Jeep è uno dei brand principali del colosso dell’auto Stellantis, sorto dalla fusione tra la vecchia FCA e Peugeot Citroen (PSA). Exor, che controlla il 63,8% della Juventus è infatti anche il primo azionista di Stellantis con il 14%. Nei fatti si tratta dunque di un rapporto tra parti correlate, anche se va sottolineato come il legame tra Jeep e Juventus abbia una valutazione economica in linea con i parametri vigenti sul mercato paragonando valore e standing del club, risultati ottenuti ed entità monetaria della sponsorizzazione.

Juventus ricavi Jeep – Il tema delle parti correlate

Una differenza importante rispetto, per esempio, ai legami tra Mapei e il Sassuolo o tra Mediacom di Commisso e la Fiorentina, che portano nelle casse delle società cifre che appaiono evidentemente sproporzionate rispetto al reale valore di mercato. Basti pensare che i due club incassano rispettivamente 18 e 25 milioni a stagione, più di inter e Milan, con quello nerazzurro che – senza considerare gli accordi con parti correlate – sarebbe il contratto più remunerativo per un main sponsor in Serie A.

Il tema non è di secondaria importanza in quanto è rilevante in ambito Fair Play Finanziario UEFA, dove si parla di “significant influence” quando una sponsorizzazione da parte correlata è pari o superiore al 30% del totale dei ricavi della società che richiede la licenza. Nel caso di questa “significativa influenza” sui conti, l’organo di controllo della UEFA adeguerà la cifra riportandola ad il livello tale per cui non sia superata la soglia indicata. Non è ovviamente il caso dei bianconeri, che come vedremo si sono sempre mantenuti ben lontani da questa soglia.

Tornando a Juventus-Jeep, la partnership è stata valorizzata da diversi successi sul campo in questi dieci anno. Nel dettaglio, la squadra maschile ha conquistato 8 campionati di serie A, 5 edizioni della Coppa Italia e 5 della Supercoppa Italiana. La formazione femminile, in soli cinque anni dalla fondazione, ha vinto 5 scudetti, 2 Coppe Italia e 3 Supercoppe, mentre l’Under 23 ha conquistato 1 Coppa Italia di Lega Pro.

Ma quanto ha portato Jeep nelle casse del club bianconero? Il valore dell’accordo è praticamente quadruplicato nello spazio degli ultimi dieci anni. L’ultimo rinnovo – che risale al 2019 – prevede «per le stagioni sportive 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024: un compenso fisso di Euro 45 milioni per ciascuna Stagione Sportiva da corrispondersi da parte di FCA in quattro rate trimestrali di pari importo; e un compenso variabile pari a Euro 1 milione in caso di accesso alla finale di UEFA Champions League».

Juventus ricavi Jeep – Tutte le cifre della partnership

Nella stagione 2012/13, la prima che ha visto il brand apparire sulla divisa da gioco, la Juventus ha incassato 11,6 milioni di euro da Jeep, cifra cresciuta a 18,8 milioni di euro nella stagione successiva. Il dato si è attestato sui 21 milioni di euro tra il 2016 e il 2019, prima di compiere un vero e proprio salto nel 2019/20, quando il club ha incassato 44,7 milioni di euro.

Si tratta della cifra massima finita da Jeep nelle casse della Juventus, considerando che per il 2020/21 il corrispettivo è sceso a 41,8 milioni di euro, una riduzione legata all’emergenza Coronavirus. L’ultimo dato a disposizione è quello per i primi sei mesi della stagione 2021/22, quando al 31 dicembre 2021 Jeep aveva corrisposto ai bianconeri 22,7 milioni di euro.

STAGIONE RICAVI JEEP FATTURATO NETTO %
2012/13 11,6 272,4 4,3%
2013/14 18,8 279,4 6,7%
2014/15 14,3 324,7 4,4%
2015/16 20 341,5 5,9%
2016/17 21 411,9 5,1%
2017/18 21 402,3 5,2%
2018/19 21 464,3 4,5%
2019/20 44,7 401,4 11,1%
2020/21 41,8 437,5 9,5%
2021/22* 22,7 217,7 10,4%
TOTALE 236,9 3.553,1 6,7%

*dati ricavati dalla semestrale al 31/12/2021

Dalla tabella si evince come una crescita del valore dell’intesa tra le parti sia stata accompagnata in maniera piuttosto costante da una crescita dei ricavi caratteristici (che escludono le plusvalenze). Il peso dei ricavi da Jeep sul fatturato si è sempre mantenuto in una fascia tra il 4 e il 6%, salvo crescere leggermente con l’ultimo rinnovo a cifre nettamente superiori e portarsi a un picco dell’11,2% nella stagione 2019/20.

Nel complesso, i dieci anni di partnership tra Jeep e Juventus hanno portato nelle casse della società bianconera un totale di 236,9 milioni di euro (dato aggiornato al 31 dicembre 2021). Nello stesso periodo la Juventus ha fatto registrare ricavi caratteristici per 3.533,1 milioni di euro, con Jeep che ha dunque contribuito nel complesso per il 6,7%.

PROVA L’ESPERIENZA SKY Q PER 30 GIORNI: GUARDA SUBITO SKY TV, SKY SPORT, SKY CINEMA E NETFLIX

PrecedenteInter, aperta la lista d’attesa per gli abbonamenti 2023/24: come funziona
SuccessivoIl calcio USA lancia nuove regole su squalifiche e perdite di tempo