Investcorp Inter
Zhang Jindong (foto Insidefoto.com)

Investcorp e Ares Capital ci riprovano. Secondo quanto svelato da La Repubblica nella sua edizione odierna, i due fondi – rispettivamente con sede in Bahrein e negli USA – starebbero guardando nuovamente alla Serie A dopo aver puntato il Milan. Nel mirino delle due società sarebbe finita l’Inter di Suning, grazie al fascino del brand e le prospettive di sviluppo, compreso lo stadio.

L’ipotesi sarebbe emersa in coincidenza con il viaggio a New York di una delegazione dell’Inter, attesa, a fine maggio, al Gala della Serie A ospitato al Metropolitan Museum. A guidare il gruppo era stato il CEO Alessandro Antonello, accompagnato da altri dirigenti tra cui Luca Danovaro, che si occupa dei ricavi del club, Barbara Biggi, direttrice Global Marketing & Partnership e un rappresentante di Goldman Sachs.

Come riportato dal quotidiano, durante l’evento un membro del gruppo, rispondendo a una domanda, avrebbe commentato: «Chi non compra il Milan, compra l’Inter». Potrebbe essersi trattato solo una battuta, considerando che Investcorp, attraverso un suo portavoce, ha risposto momentaneamente con un «no comment from us» (nessun commento da noi, ndr).

Secondo quarto risulta a Wall Street, del resto, l’Italia è considerata un mercato attrattivo per molti investitori internazionali e una destinazione gradita per far fruttare i ricavi accumulati dalle holding negli ultimi anni come dimostrato i numerosi proprietari stranieri insediatisi in Serie A e Serie B. Non c’è solo l’Inter in ballo. Molti altri club, dalla Sampdoria al Napoli alla Fiorentina, vengono seguiti con attenzione.

PROVA L’ESPERIENZA SKY Q PER 30 GIORNI: GUARDA SUBITO SKY TV, SKY SPORT, SKY CINEMA E NETFLIX

PrecedenteInter, prime immagini ufficiali della maglia Home 22/23
SuccessivoSamp, prima offerta dagli USA: c’è il fondo Cerberus