Marotta Lukaku Dybala
(Foto: Vincenzo Lombardo/Getty Images)

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta è intervenuto nella serata di ieri a margine dell’evento “Ricordo Candido Cannavò 2022” per fare il punto sul mercato del club nerazzurro. Tra Lukaku in arrivo, la trattativa per Dybala e altri potenziali partenti e nuovi acquisti, la situazione è tutta in divenire.

«La situazione è che ci siamo incontrati con i suoi rappresentanti, ma questo fa parte del nostro lavoro. L’asticella deve essere sempre alta per un manager, bisogna esplorare percorsi nuovi, tra questi c’è stato e c’è tuttora Dybala, ma per arrivare a una conclusione ci devono essere delle convergenze importanti. Oggi come oggi non abbiamo nessun tipo di definizione di rapporti», ha detto senza troppi giri di parole Marotta.

Più chiara invece la questione Lukaku, per la quale l’AD nerazzurro ha voluto «ringraziare il lavoro svolto da Ausilio e Baccin e la disponibilità della proprietà. Spero si possa chiudere non dico nel giro di qualche ora, ma di qualche giorno. Siamo nella fase in cui dobbiamo fare sintesi e cercare di ufficializzare le nuove operazioni. Sono giorni operativi, nel giro di poco sicuramente arriveremo a diverse conclusioni».

Fra i pezzi pregiati dell’Inter, invece, c’è Skriniar, sul quale sarebbe piombato anche il Chelsea: «Su Milan come su altri nostri giocatori ci sono interessi di più squadre, ma del resto abbiamo una rosa fatta di ottimi calciatori. Poi valuteremo con calma, siamo sempre nella situazione di non voler mai rinunciare a nessun giocatore a meno che non chieda di essere trasferito».

«Dobbiamo però tenere in considerazione anche la sostenibilità finanziaria perché il calcio moderno ha bisogno di grandissimi equilibri economici e finanziari e il trading di calciatori rappresenta uno strumento assolutamente importante per far quadrare i conti», ha concluso Marotta nel suo intervento.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29.99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteDal Governo aiuto al calcio: verso rinvio di tasse per 900 mln
SuccessivoVar, allo studio un’app per i tifosi con i dialoghi