Photo (Tony Duffy/ALLSPORT)

“Paolo Rossi – L’uomo. Il campione. La leggenda”. Un’inedita versione del documentario documentario dedicato alla leggenda azzurra arriva al cinema in occasione del quarantesimo anniversario del trionfo azzurro ai mondiali di Spagna del 1982.

Amato per il suo talento e il suo fascino, per il fair play e per il suo stile unico, Rossi è uno dei simboli della generazione di campioni che hanno segnato l’età d’oro del calcio.

Il documentario, diretto da Michela Scolari e Gianluca Fellini, prodotto da FilmIn’Tuscany e 44 Production, è il ritratto intimo e toccante del calciatore scomparso un anno e mezzo fa a 64 anni, uno dei più grandi e amati di tutti i tempi il cui nome si è legato indissolubilmente allo storico mondiale di Spagna dell82: tre gol contro i fenomeni del Brasile, due alla Polonia in semifinale e uno in finale con la Germania trascinarono l’Italia ad una vittoria che è stata anche simbolo e traino di una rinascita per un paese che usciva da una fase storica assai difficile e complessa. Come racconta lo stesso Rossi nel film: “La Nazionale fu la metafora di un’Italia che crede, che lotta che spera”.

La sua preziosa testimonianza diretta, i filmati d’epoca e gli inediti contributi di compagni di squadra e giocatori indimenticabili come Falcao, Platini, Maradona, Zico, Rummenigge e Baggio, restituiscono un affettuoso ed emozionante ritratto di Pablito, che ha saputo dimostrare tra trionfi e battute d’arresto, che incredibili traguardi si possono raggiungere con la volontà e la determinazione a non arrendersi mai. Quella stessa volontà che negli ultimi anni della sua vita lo ha portato verso l’impegno sociale al fianco dei ragazzi romeni abbandonati dalle famiglie, assistiti dalla Fondazione Parada a Bucarest.

Il film è impreziosito dal brano inedito dedicato a Rossi: “Mio fratello è un campione”, scritto da Mario Lavezzi con Lorenzo Vizzini e Luca Durgoni.

SCOPRI L’OFFERTA DI SKY SMART: SKY TV E SKY SPORT A 30,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. IN REGALO UN E-SCOOTER V25 VIVO CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER I DETTAGLI

PrecedenteIl futuro del gaming online è il 5G
SuccessivoSaras, slitta a ottobre l’udienza preliminare per riciclaggio