Crowdfunding Clivense - Pellissier e soci ai microfoni di Calcio e Finanza
Sergio Pellissier in campo con Clivense Ph RenzoUdali ©

Crowdfunding Clivense – Tradurre in realtà un nuovo modello di calcio, all’insegna della vera partecipazione. E’ questo il pilastro fondante del progetto Fc Clivense che, tramite “Prendi Quota” la campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma BacktoWork, sta letteralmente aprendo le porte ai propri tifosi.

Crowdfunding Clivense – i numeri della campagna

Come già anticipato sulle colonne di Calcio e Finanza, la società guidata da Sergio Pellissier ed Enzo Zanin, ha avviato la campagna di crowdfunding lo scorso 27 aprile: in pochi giorni è stato raggiunto l’obiettivo minimo della raccolta, 150.000 euro e dopo qualche settimana si è arrivati all’importante traguardo del primo obiettivo intermedio, fissato a 500.000 euro che permetterà a Fc Clivense di avere un capitale di avviamento che consenta di ragionare su tutti gli obiettivi, come ottenere il titolo sportivo e portare avanti il progetto di smart football hub: il concept che mette il legame emotivo con il tifoso al centro.

Un progetto nato sotto i migliori auspici ma che solo confrontandosi con la realtà, e la campagna di crowdfunding ne è il banco di prova per eccellenza, sta prendendo forma giorno dopo giorno.

Il racconto di Pellissier e soci che vuole parlare di un’altra idea di calcio sta quindi conquistando i propri supporter, il territorio di Verona e le imprese che lo nutrono, fino a superare le 500 sottoscrizioni per un controvalore economico delle adesioni raccolte superiore a 568.000 euro.

A meno di un mese dal termine della campagna i vertici di Clivense vogliono fare un passo in più ed è questa la ragione che ha spinto a lanciare una giornata di Investor Day, nella quale rispondere alle domande dei potenziali nuovi investitori che, nel caso di Clivense, saranno soprattutto i tifosi.

Crowdfunding Clivense – Pellissier e soci ai microfoni di Calcio e Finanza

Un confronto schietto e diretto per il quale i vertici societari hanno scelto la mediazione di Calcio e Finanza che avrà il compito di raccogliere le domande, le curiosità ma anche i suggerimenti della sua community per trasmetterli in diretta al presidente Sergio Pellissier e al vicepresidente Enzo Zanin, che saranno supportati da Giulio Fezzi, chairman di Phoenix Capital, società che sta affiancando Clivense nella realizzazione del suo sogno.

I lettori di Calcio e Finanza sono quindi invitati a mandare le proprie domande a redazione@calcioefinanza.it indicando nella mail come oggetto “investor day Clivense” entro mercoledì 8 giugno. Gli spunti più interessanti animeranno la diretta che andrà in onda il 10 giugno sul website e su tutti i canali social di Calcio e Finanza, sui quali potrà essere rivista e commentata.

Crowdfunding Clivense Pellissier, come investire

Crowdfunding Clivense – sostenibilità finanziaria e valorizzazione equity

Sottoscrivere una quota della campagna, dall’investimento minimo di 250 euro, non vuol dire solo supportare l’idea di calcio di Clivense ma anche ragionare su un possibile ritorno economico nel medio termine.

Il percorso di Clivense, dettagliato nel piano economico, è improntato sulla sostenibilità finanziaria: l’aumento di capitale, della durata di 12 mesi, sarà scindibile in due categorie, per un valore economico complessivo di 6 milioni di euro e sarà interamente a disposizione del round di equity crowdfunding, con rilasci progressivi di 1,5 milioni di euro ciascuno.

Sempre in ottica di sostenibilità finanziaria, va considerato che il piano economico di crescita di Clivense prevede un margine operativo lordo sempre con una percentuale in doppia cifra, abbassandosi all’1% solo in occasione del passaggio dalla serie C alla serie B, a fronte dunque di un importante innalzamento dei costi.

Ed è proprio in concomitanza dell’eventuale passaggio nella serie cadetta avverrà la prima valorizzazione degli equity in cessione che avranno un range compreso tra l’1,72% (già superato con il raggiungimento dell’obiettivo minimo) fino al 15,78% (con il raggiungimento del secondo obiettivo intermedio fissato a 1,5 milioni di euro).

SOSTIENI IL PROGETTO CLIVENSE: CLICCA QUI E PARTECIPA AL CROWDFUNDING

PrecedenteItalia, quanto vale la conquista delle UEFA Nations League?
SuccessivoLa Nations League e le sfide verso EURO 2024 anche su Sky