UEFA disordini Liverpool Real Madrid
(Foto: Matthias Hangst/Getty Images)

«In vista della partita, i tornelli dal lato del Liverpool sono stati bloccati da migliaia di tifosi che avevano acquistato biglietti falsi che non funzionavano». Si apre così la nota della UEFA a proposito dei disordini che, nella serata di ieri, hanno fatto ritardare l’inizio della finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid.

«Ciò ha creato un accumulo di tifosi che cercavano di entrare. Di conseguenza, il calcio d’inizio è stato posticipato di 35 minuti per consentire l’accesso al maggior numero possibile di fan con biglietti autentici», ha proseguito ancora la UEFA nel comunicato ufficiale.

«Poiché i sostenitori fuori dallo stadio continuavano ad aumentare dopo il calcio d’inizio, la polizia li ha dispersi con gas lacrimogeni e li ha costretti ad allontanarsi dallo stadio. La UEFA è solidale con coloro che sono stati colpiti da questi eventi ed esaminerà ulteriormente le questioni con urgenza insieme alla polizia e alle autorità francesi e alla Federcalcio francese», conclude la nota.

SCOPRI L’OFFERTA DI SKY: SKY TV E SKY SPORT A 24,90 EURO AL MESE PER 18 MESI. CLICCA QUI E COMPILA IL FORM SUL SITO DI SKY PER AVERE TUTTE LE INFO

PrecedenteLiverpool Real Madrid in streaming gratis, guarda la finale in diretta
SuccessivoLiverpool, chiesta indagine sul caos della finale