FIGC indagine Totti
(Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

“Vedremo se riusciremo a portarlo a Roma, lunedì lo incontrerò e spero di convincerlo. Siamo a Milano per la partita di Eto’o, giocheremo insieme e gli darò qualche consiglio, cercherò di mettergli qualcosa in testa, speriamo di riuscirci. Sempre che la Roma sia della mia stessa idea”. Lo dice, ai microfoni di Sky Sport, la bandiera della Roma Francesco Totti in merito alla possibilità di ingaggiare Paulo Dybala, che ha concluso dopo 7 anni la sua avventura alla Juventus.

“A chi non piacerebbe essere alla Roma, conosciamo le problematiche che ci sono state ma la proprietà nuova ha altre idee rispetto a quella passata. I matrimoni si fanno sempre in due però, la cosa importante però è che la Roma vada bene”.

“Le sfide contro Torino e Feyenoord? Sono due partite totalmente diverse ma hanno un’importanza simile perché ci si gioca l’Europa. La finale però è importantissima perché c’è un trofeo in palio. Non dico niente per scaramanzia, spero che possa portarla a casa. Sarò lì, se troverò il volo. Mourinho? Ha vinto tanti trofei, nessuno meglio di lui sa come si gioca una finale europea. Non è la Champions ma va rispettata e vinta. Saprà gestire tutto al meglio”.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteChi è RedBird, il fondo pronto all’acquisto del Milan
SuccessivoArgentina, i convocati per la Finalissima con l’Italia