Garrone conti holding
(Photo by Dino Panato/Getty Images)

Il fondo infrastrutturale australiano Ifm Investors Pty starebbe valutando di acquisire una quota di minoranza di San Quirico Spa, la holding finanziaria della famiglia Garrone, azionista di maggioranza in Erg ed ex proprietari della Sampdoria, secondo una fonte vicina al dossier ascoltata dall’agenzia Bloomberg, come riporta Il Secolo XIX.

L’operazione servirebbe agli australiani per poter entrare nel settore dell’energia e ai Garrone per poter dare impulso a nuove iniziative di investimento, oltre alle rinnovabili, alla finanza e all’immobiliare.

La holding della famiglia Garrone ha chiuso il 2020 con un utile di 67,1 milioni di euro, in crescita rispetto all’anno precedente con una cedola di oltre 28 milioni di euro alla famiglia Garrone. Per quanto riguarda Erg, dopo il rialzo registrato in Borsa, il suo valore è circa 5 miliardi di euro.

Gli asset gestiti da Ifm Investors sono pari a 130 miliardi di dollari e in Europa il portafoglio comprende diverse infrastrutture: aeroporti (Manchester e Vienna), terminal portuali (Mersin e Danzica).

Non è detto che l’operazione vada in porto e la stessa fonte che ha parlato a Bloomberg sottolinea questo aspetto. Da Genova, sede del quartier generale di San Quirico Spa, nessuno ha commentato la notizia per ora.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteVodafone punta sull’Italia: al lavoro per diverse acquisizioni
SuccessivoJuve, Chiellini e Dybala addio: l’impatto a bilancio