Amazon Champions quanto costa
(Photo by Marc Atkins/Getty Images)

Non ci sarebbe solo Sky alla finestra sulla situazione tra DAZN e TIM. Secondo quanto riportato da Verità & Affari, infatti, anche Amazon e Vodafone starebbero valutando la situazione e potrebbero presto entrare in trattativa con la piattaforma di Blavatnik per i diritti tv della Serie A.

Le discussioni sono comunque legate alle trattative con Tim sul tema “sconto” riguardo 340 milioni annui che la telco versa a Dazn: necessario infatti che la trattativa si concluda con lo stop all’esclusiva dell’app di streaming su TimVision, in una situazione in cui è entrata anche Vivendi nelle ultime settimane.

La negoziazione infatti ruota, in particolare, intorno al tema dell’esclusiva, ovverosia il fatto che la app di Dazn attualmente sia disponibile soltanto su TimVision fra i set top box, vivendo al momento stesso autonomamente su smartphone, tablet, pc e smart tv. Tim sarebbe pronta a fare un passo indietro sul tema dell’esclusiva, ma la quadra ancora manca.

Una operazione da cui dipende anche l’affare Vivendi: in fondo, una TimVision con o senza esclusiva con Dazn sulla Serie A in particolare può fare la differenza come asset e Telecom, alla fine, potrebbe anche essere indotta a lasciare le cose come stanno, anche se comunque poi da valutare l’assenza di problemi contrattuali per la distribuzione della Serie A su Dazn attraverso Timvision se questa dovesse uscire dal perimetro della telco.

Spettatore interessato resta Sky, che avrebbe subito messo un punto fermo riguardo avere anche canali lineari (uno o due) di Dazn oltre alla app sui propri decoder, ma ora sarebbe spuntata anche Amazon, che in Italia trasmette già la Champions League sulla propria piattaforma streaming, oltre a Vodafone interessata ad accedere ai diritti tv di Dazn per le proprie piattaforme.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteIndice di liquidità, la Serie A si prepara allo scontro con FIGC
SuccessivoCeferin: «Nuova Champions ultimo chiodo nella bara della Superlega»