Logo NBA 75 anni (Photo by Ethan Miller/Getty Images)

La National Basketball Association (NBA) e il Department of Culture and Tourism – Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) hanno annunciato oggi che gli Atlanta Hawks e i campioni NBA 2021, i Milwaukee Bucks, giocheranno due partite di preseason all’Etihad Arena, sull’isola di Yas, ad Abu Dhabi, giovedì 6 e sabato 8 ottobre 2022. Gli NBA Abu Dhabi Games 2022 segneranno le prime partite del campionato a tenersi negli Emirati Arabi Uniti (UAE) e nel Golfo.

I biglietti per gli NBA Abu Dhabi Games 2022 saranno in vendita in un secondo momento. I fan interessati possono ricevere maggiori informazioni riguardo l’NBA Abu Dhabi Game, incluso l’accesso esclusivo alla prevendita e ulteriori benefit, visitando il portale NBA.com/AbuDhabi.

Gli Hawks attualmente includono il due volte All-Star Trae Young, il leader nei rimbalzi della stagione NBA 2020-21 Clint Capela e i membri dell’NBA All-Rookie Second Team 2018 John Collins e Bogdan Bogdanović. A militare, invece, nei Milwaukee Bucks il due volte KIA MVP NBA Giannis Antetokounmpo, il tre volte All-Star Khris Middleton e il tre volte membro dell’NBA All-Defensive Team Jrue Holiday. Le due squadre si sono incontrate nelle finali 2021 della Eastern Conference, con i Bucks che hanno vinto il loro primo campionato NBA in 50 anni.

Gli NBA Abu Dhabi Games 2022 saranno trasmessi in diretta negli Emirati Arabi Uniti e in Medio Oriente e Nord Africa su beIN SPORTSThe Sports Channel e NBA League Pass, il servizio di abbonamento premium del campionato NBA in abbonamento. Le partite raggiungeranno così i fan in più di 200 paesi e territori in tutto il mondo in televisione, media digitali e social media.

Gli NBA Abu Dhabi Games 2022 fanno parte di una rivoluzionaria partnership pluriennale siglata tra NBA e DCT Abu Dhabi, che ha visto, all’inizio dell’anno, l’avvio della prima Jr. NBA Abu Dhabi League, una lega di basket giovanile aperta a 450 ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 11 e 14 anni, provenienti dalle scuole locali di tutta Abu Dhabi. La partnership include anche una serie di eventi interattivi dedicati ai fan con la partecipazione di giocatori NBA di ieri e oggi, una serie di clinics NBA FIT a promozione di salute e benessere, nonchè un evento espositivo della NBA 2K League al Middle East Film & Comic Con.

La partnership vede, inoltre, DCT Abu Dhabi nel ruolo di partner turistico ufficiale della NBA in Medio Oriente, Nord Africa, Europa e Cina, nell’ambito di “Visit Abu Dhabi”, l’iniziativa di promozione turistica della capitale degli Emirati Arabi Uniti.

Più di 220 talenti, maschili e femminili, della regione, inclusi cinque giocatori degli Emirati Arabi Uniti, hanno partecipato a Basketball Without Borders (BWB) e alla NBA Academy, i programmi di sviluppo del basket d’élite della lega dedicata ai migliori prospects al di fuori degli Stati Uniti. Dal 2019, più di 500 ragazzi e ragazze hanno anche partecipato alla NBA Basketball School Dubai (UAE), un programma di sviluppo del basket tutto l’anno basato su lezioni per ragazzi e ragazze di età compresa tra 6 e 18 anni.

Più di 220 potenziali prospects, maschili e femminili, del Medio Oriente, inclusi cinque giocatori degli Emirati Arabi Uniti, hanno partecipato a Basketball Without Borders (BWB) o alla NBA Academy, i programmi di sviluppo del basket d’élite della lega per i migliori prospetti al di fuori degli Stati Uniti. Dal 2019, più di 500 ragazzi e ragazze hanno anche partecipato alla NBA Basketball School Dubai (UAE), un programma di sviluppo del gioco del basket attivo durante il corso dell’intero anno di corsi e lezioni per ragazzi e ragazze di età compresa tra i 6 e 18 anni.

Steve Koonin, CEO degli Atlanta Hawks:

«L’NBA continua a fare un lavoro straordinario nel far crescere il gioco a livello internazionale e siamo entusiasti di avere l’opportunità di partecipare ai primi NBA Game di Abu Dhabi. Mentre guardiamo al futuro del marchio Hawks, essere riconosciuti come uno dei principali franchise NBA a livello globale è qualcosa a cui aspiriamo e crediamo che l’esperienza per i nostri giocatori e il nostro staff di conoscere la cultura ad Abu Dhabi sarà sia incredibilmente memorabile e di grande impatto».

Peter Feigin, Presidente dei Milwaukee Bucks e del Fiserv Forum:

«Siamo onorati di essere stati selezionati per partecipare ai primi NBA Games negli Emirati Arabi Uniti. NBA continua ad espandersi a livello globale, e noi non vediamo l’ora di visitare Abu Dhabi e promuovere gli obiettivi della lega, quelli di ispirare le persone attraverso il basket. Siamo orgogliosi di rappresentare la nostra città, il nostro Stato e i fan dei Bucks in tutto il mondo il prossimo ottobre».

S.E. Saleh Mohamed Al Geziry, Direttore Generale DCT Abu Dhabi:

«Siamo entusiasti di ospitare le prime partite NBA degli Emirati Arabi Uniti ad Abu Dhabi e non vediamo l’ora di accogliere gli Atlanta Hawks, i Milwaukee Bucks e i fan di basket di tutto il mondo per consentire loro di scoprire questa incredibile città e vivere la nostra autentica cultura degli Emirati in prima persona. Il basket ha la capacità di unire le comunità e lo spirito del gioco sarà sentito da giocatori e visitatori, sia dentro che fuori dal campo. La presentazione delle squadre NBA segna un’importante pietra miliare nella nostra più ampia collaborazione con questa organizzazione sportiva di caratura mondiale».

Ralph Rivera, Managing Director di NBA Europe e Middle East:

«Portare gli Atlanta Hawks e i Milwaukee Bucks ad Abu Dhabi in ottobre è una pietra miliare per la crescita globale del campionato e del gioco del basket in generale. Non vediamo l’ora di coinvolgere i fan attraverso una varietà di eventi interattivi e di restituire alla comunità locale le iniziative NBA Cares e le cliniche di sviluppo giovanile che insegneranno lo sport e i suoi valori a ragazzi e ragazze».

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteChampions, chi avrebbe posti in più col nuovo format
SuccessivoQuanto guadagna Sinner? I ricavi del talento italiano tra premi e sponsor