Chelsea cessione ufficiale
(Foto: Stephen Pond/Getty Images)

«Il Chelsea Football Club può confermare che sono stati concordati i termini per l’ingresso di una nuova proprietà, guidata da Todd Boehly, Clearlake Capital, Mark Walter e Hansjoerg Wyss, per acquisire il club». Con questo breve comunicato ufficiale, il club londinese ha annunciato il passaggio di proprietà dalle mani di Roman Abramovich al nuovo consorzio guidato dall’uomo d’affari Todd Boehly.

«Dell’investimento totale effettuato – si legge nel comunicato –, 2,5 miliardi di sterline (2,93 miliardi di euro circa, ndr) saranno utilizzati per l’acquisto delle azioni del club e tali proventi saranno depositati su un conto bancario congelato nel Regno Unito con l’intenzione di donare il 100% a cause di beneficenza, come confermato da Roman Abramovich. Sarà necessaria l’approvazione del governo del Regno Unito per trasferire i proventi dal conto bancario congelato nel Regno Unito».

«Inoltre, i nuovi proprietari proposti impegneranno 1,75 miliardi di sterline (2,05 miliardi di euro circa, ndr) in ulteriori investimenti a beneficio del Club. Ciò include investimenti in Stamford Bridge, nell’Academy, nella squadra femminile e in Kingsmeadow e continui finanziamenti per la Chelsea Foundation», sottolinea il club a proposito dell’operazione.

«La vendita dovrebbe concludersi a fine maggio, fatte salve tutte le necessarie approvazioni normative. Maggiori dettagli saranno forniti in quel momento». Sulla base di quanto comunicato dal Chelsea, l’affare si è chiuso sulla base di un investimento complessivo di circa 5 miliardi. Di questi, una fetta principale legata al valore del club e il resto per investimenti futuri.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI