TIM Sky DAZN
(foto Insidefoto.com)

E’ in programma per la giornata di oggi la trimestrale di TIM e della sua divisione brasiliana TIM Brasil. Per i primi tre mesi dell’anno sono previsti ricavi in calo del 5% a 3,63 miliardi e un EBITDA inferiore rispetto a quello dello stesso periodo del 2021, a quota 1,37 miliardi di euro.

Secondo quanto riportato da Verità&Affari, in consiglio d’amministrazione, oltre all’approvazione dei conti verranno discusse altre situazioni calde. Come ad esempio l’accordo commerciale per le aree bianche tra Fibercop e Open Fiber e quello strutturale per la rete unica tra TIM e Cdp.

Oggi si dovrebbe parlare inoltre di un altro tema delicato: la trattativa con DAZN sui diritti tv della Serie A. Diritti che sono costati 340 milioni di euro a TIM per la prima stagione dell’accordo, ora in fase di nuova negoziazione dopo il flop in termini di abbonati e di risultati.

Il punto centrale delle trattative è l’esclusiva della presenza dell’app DAZN solo sulla piattaforma di TimVision, questione sulla quale TIM sarebbe pronta a fare un passo indietro. L’intesa è ancora lontana e alla finestra ci sarebbe anche Sky, intenzionata a riprendersi la trasmissione del campionato di Serie A in comproprietà con DAZN.

Secondo gli analisti, sono previsti impatti limitati sui ricavi di TIM in caso di perdita di esclusività con DAZN per i contenuti calcistici. Il tutto considerando soprattutto che le offerte sono sottoscrivibili anche da clienti di altri operatori telefonici.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI