Villarreal passaporti Liverpool
(Foto: MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il Villarreal si prepara ad affrontare il Liverpool nell’andata delle semifinali della UEFA Champions League 2021/22. La formazione spagnola, guidata da Unai Emery, si presenterà nel tempio di Anfield dove potrà contare sul supporto dei propri tifosi – circa 3mila saranno presenti allo stadio –, grazie anche a una “spinta” da parte della polizia.

I sostenitori della squadra spagnola, infatti, hanno dovuto superare un problema logistico e burocratico: per viaggiare verso l’Inghilterra dopo Brexit, vale a dire l’uscita dall’Unione Europea, è necessario possedere un passaporto biometrico, vale a dire un tradizionale passaporto dotato di un microprocessore contenente informazioni biometriche univoche, che quindi confermano l’identità del possessore.

Una pratica che richiede tempo, ma che la polizia spagnola è riuscita a sbrigare in tempi straordinariamente brevi. Ad annunciarlo è stato lo stesso club in un post pubblicato sui suoi canali social: «Grazie di cuore alla polizia per aver rilasciato più di 1.300 passaporti in soli 7 giorni in modo che i tifosi possano viaggiare a Liverpool. Siete grandi!».

In una sola settimana le autorità di Villarreal sono riuscite a erogare più di 1.300 passaporti. Uno sforzo enorme, ma senza il quale i tifosi spagnoli non avrebbero potuto seguire la loro squadra in trasferta. In precedenza, con l’Inghilterra ancora parte dell’Ue, era garantita la libera circolazione dei viaggiatori e problemi di questo tipo non si ponevano.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteFiorentina Udinese in streaming gratis? Guarda il match in diretta
SuccessivoUEFA, idea semifinali di Champions in gara unica