Friedkin nuovo club
Dan e Ryan Friedkin (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Bilancio ancora in rosso e nuovo aumento di capitale all’orizzonte, con l’obiettivo anche di dare i rinforzi richiesti a Mourinho. La stagione della Roma entra nella fase calda, con la semifinale di Conference League contro il Leicester all’orizzonte, il tutto mentre a livello economico la famiglia Friedkin continui a garantire i propri versamenti per mantenere in equilibrio i conti.

Fino a fine marzo, la proprietà Usa aveva speso complessivamente quasi 550 milioni di euro per la società, di cui 199 milioni per l’acquisto e i restanti 349 milioni come versamenti mensili nelle casse del club. Per le sole esigenze di capitale, in pratica, i Friedkin hanno versato circa 590mila euro al giorno nella Roma in un anno e mezzo di proprietà del club giallorosso (sono sbarcati nella Capitale nell’agosto 2020).

Cifre che, spiega la Gazzetta dello Sport, dovrebbero continuare a rimanere stabili ancora per qualche mese: entro dicembre 2022 verrà chiuso l’aumento di capitale da 460 milioni, quasi raggiunto dalla proprietà con i continui versamenti, ma nel 2023 potrebbe arrivare un ulteriore aumento di capitale, anche se le cifre andranno ancora stabilite.

Un nuovo aumento confermato circa un mese fa ai vertici della Uefa a Nyon – presenti il vice presidente Ryan Friedkin e Brian Walker, braccio destro del presidente Dan -, insieme ai tagli al monte ingaggi e alle cessioni. Intanto, però, la Roma si avvia a chiudere il bilancio al 30 giugno 2020 con un rosso ancora pesante, con perdite non lontane dai duecento milioni, spiega la Gazzetta dello Sport, mentre già incombono i nuovi parametri Uefa, che in tre anni dovranno portare le spese per la squadra a massimo il 70% del fatturato.

Ma la proprietà giallorossa punta comunque a dare a Mourinho i rinforzi richiesti per diminuire il gap dalla zona Champions in primis, con tre nomi sul taccuino del general manager Tiago Pinto: il difensore argentino del Feyenoord Marcos Senesi, il regista portoghese Xeka (svincolato dal Lilla a giugno) e Gonçalo Guedes, attaccante portoghese del Valencia.

Gli investimenti di Friedkin per la Roma:

  • 10 milioni nell’agosto 2020;
  • 53 milioni nel settembre 2020;
  • 29,6 milioni nell’ottobre 2020;
  • 40 milioni nel dicembre 2020;
  • 10,5 milioni nell’aprile 2021;
  • 10 milioni nel maggio 2021;
  • 10,2 milioni nel giugno 2021;
  • 25 milioni nel luglio 2021;
  • 60 milioni nell’agosto 2021;
  • 25,9 milioni nel settembre 2021;
  • 10 milioni nell’ottobre 2021;
  • 10 milioni nel novembre 2021;
  • 15,8 milioni nel dicembre 2021;
  • 25 milioni nel gennaio 2022;
  • 7,5 milioni nel febbraio 2022;
  • 6,5 milioni nel marzo 2022;
  • TOTALE: 349 milioni.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

1 COMMENTO

Comments are closed.