Bundesliga partita interrotta Russia
(Foto: Alex Grimm/Getty Images)

Il calcio e la guerra in Ucraina si intrecciano ancora. È durata appena 13 minuti la visione del match di Bundesliga Borussia Dortmund-Lipsia in Russia. Stando a quanto riportato da Ukraine Now, la trasmissione della sfida è stata criptata e interrotta dopo che sono apparsi sugli schermi dello stadio e sui led a bordocampo gli slogan contro la guerra in atto in Ucraina.

“Stop War” e “Stand with Ukraine” sono alcune delle scritte apparse in favore del popolo ucraino. Le immagini della gara trasmessa su “Match!Calcio3” sono state dunque oscurate e il commentatore dell’incontro, Igor Kytmanov, è intervenuto per spiegare la situazione.

«Purtroppo dobbiamo interrompere la nostra trasmissione per motivi indipendenti dalla nostra volontà. È generalmente accettato che il calcio rimanga fuori dalla politica, ma la Bundesliga non sempre segue questa regola», avrebbe detto il commentatore, stando a Ukraine Now.

Non si tratta delle prime problematiche che riguardano le partite di calcio in Russia. La Premier League inglese aveva deciso di sospendere l’accordo per la trasmissione nel Paese degli incontri di campionato con il suo partner per i diritti televisivi e di donare 1 milione di sterline alla popolazione ucraina. Si trattava, in particolare, del servizio over-the-top Okko di Rambler Media, appartenente alla banca statale Sberbank.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI