Per fare sport serve ancora il green pass? Le regole fino al 30 aprile

Per fare sport serve ancora il green pass? E se si, di che tipo? Sono in molti gli sportivi a chiederselo dopo la fine dello stato di emergenza legato…

Palestre

Per fare sport serve ancora il green pass? E se si, di che tipo? Sono in molti gli sportivi a chiederselo dopo la fine dello stato di emergenza legato alla pandemia di Covid-19 il 31 marzo 2022.

La decisione del governo Draghi di non prorogare lo stato di emergenza oltre il 31 marzo 2022, e le misure adottate con il decreto legge 24/2022, in vigore da venerdì 25 marzo 2022, hanno infatti modificato nuovamente il quadro degli obblighi previsti per i cittadini italiani, compreso quello relativo al green pass per fare sport in strutture attrezzate come piscine, palestre e centri sportivi.

Vediamo allora di capire cosa cambia e quali sono le nuove regole per fare sport all’aperto o al chiuso in vigore dal 1° aprile e fino al 30 aprile 2022.

Per fare sport serve ancora il green pass?

In base alle nuove regole, in vigore dal 1° aprile al 30 aprile 2022, per praticare l’attività sportiva, di qualunque tipo (palestra, piscina, sport di squadra, ecc.), al chiuso è ancora necessario essere in possesso del green pass rafforzato.

L’obbligo di green pass rafforzato resta anche per gli sport praticati al chiuso in spazi ospitati in strutture ricettive (hotel, villaggi turistici, ecc.)

Differenti invece le regole per gli sport all’aperto, compresi quelli praticati in strutture attrezzate come i centri sportivi (piscine, palestre, ecc.), dove non è più previsto l’obbligo di green pass, nemmeno quello base.

Per utilizzare spogliatoi e docce è invece ancora necessario essere in possesso del green pass rafforzato, ad eccezione degli accompagnatori di persone non autosufficienti.

Per fare sport serve ancora il green pass? Le regole dal 1° al 30 aprile 2022

Riepilogando, ecco quando serve avere il green pass per fare sport in base alle regole in vigore dopo la fine dello stato di emergenza per il Covid-19 (1° aprile – 30 aprile 2022), come spiegate dal governo sul suo sito web.

  • Attività sportiva o motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici – Non serve il green pass
  • Attività sportiva o motoria in palestre, piscine, centri natatori (al chiuso) – Serve ancora il green pass rafforzato (vaccinazione e/o guarigione)
  • Attività sportiva o motoria in palestre, piscine, centri natatori (all’aperto) – Non serve il green pass
  • Attività riabilitativa e terapeutica ricomprese nei livelli essenziali di assistenza (all’aperto e al chiuso) – Non serve il green pass
  • Accesso agli spogliatoi e alle docce – Serve ancora il green pass rafforzato (sono esclusi dall’obbligo di green pass gli accompagnatori delle persone non autosufficienti)
  • Sport di squadra e di contatto (al chiuso) – Serve ancora il green pass rafforzato
  • Sport di squadra e di contatto (all’aperto) – Non serve il green pass

Per fare sport serve ancora il green pass? Le Faq sul sito del Governo

Per approfondire le nuove regole dopo la fine dello stato di emergenza per il Covid-19, comprese quelle relative al green pass per fare sport, è consigliabile visitare il sito del Governo o del Ministero della Salute ed eventualmente consultare le FAQ sulle restrizioni valide su tutto il territorio nazionale nonché il sito dedicato alle certificazioni verdi (green pass).