Date Serie A 2022 2023
(Foto: Nicolò Campo / Insidefoto)

Sorare offerta Serie A – Alla Serie A conviene l’accordo con Sorare? Se lo chiede La Gazzetta dello Sport, ricordando che presto la Lega sarà chiamata a votare una partnership con la startup francese – che già vanta accordi di licensing con diversi club italiani – per il settore NFT (Non Fungible Token), riconducibile al mondo del collezionismo digitale.

L’azienda ha collegato il mondo delle cards dei calciatori in formato NFT a un gioco che ricorda il fantacalcio: il business ha attirato le attenzioni dei club europei pronti a cedere i diritti di sfruttamento del marchio in cambio di una percentuale sui guadagni.

Con la Serie A si parla di un accordo strutturale da 20 milioni di euro, cifra che – scrive La Gazzetta – lascia perplessi visto che la Premier League viaggia su numeri di ben altro tenore. Il campionato inglese ha indetto una gara per selezionare il partner NFT e le quattro diverse società in ballo, tra cui ovviamente la stessa Sorare (Candy Digital, Dapper Labs e la favorita ConsenSys le altre), hanno presentato offerte tra 220 milioni di sterline (262 milioni di euro) e 434 milioni (518 secondo la nostra moneta) in 4 anni.

Una sproporzione che rende bene l’idea del gap tra i due campionati, ma probabilmente eccessiva in questo caso. Quanto il mercato sia florido nel calcio lo si capisce da altre cifre: Sorare ha già emesso circa un milione di figurine, che vanno da un valore di pochi spiccioli ai 243mila euro pagati lo scorso anno per quella rarissima di Cristiano Ronaldo.

Sorare offerta Serie A – Le principali “transazioni” in Italia

In Italia c’è chi è stato disposto a spendere 30mila euro per Victor Osimhen, la figurina più costosa sul nostro mercato. Subito dopo, quelle di Nicolò Zaniolo e Dusan Vlahovic a oltre 22.000 e Alessandro Bastoni a 18.872. Queste figurine possiedono vari gradi di “rarità”:

  • Limited (1.000 pezzi, colore giallo);
  • Rare (100 pezzi, rosso);
  • Super Rare (10 pezzi, blu);
  • Unica (un pezzo, nero).

Per giocare si usano cinque carte e si schiera la formazione con un portiere, un difensore, un centrocampista, un attaccante e un altro giocatore di movimento a scelta. A ogni carta viene attribuito un punteggio, elaborato sulle prestazioni dei calciatori attraverso dati Opta, e vince chi somma più punti. Premi e transazioni sono in criptovaluta: si chiama Eth, ovvero Ethereum, la seconda al mondo per capitalizzazione dietro al Bitcoin.

I volumi di denaro che circolano vanno ben oltre la nicchia di appassionati: secondo la holding SoftBank, Sorare vale attualmente 4 miliardi di dollari. In più, ha chiuso il 2021 con un giro di affari da 350 milioni di euro. Un boom nonostante il limbo in cui la società si muove, visto il vuoto normativo nel settore e il rischio di una bolla pronta a esplodere tra le mani degli investitori.

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI