San Siro area non sicura
San Siro (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Spunta anche l’idea palasport accanto al nuovo stadio di San Siro, ma solo se privati fossero disposti ad investire per realizzarlo. È questa l’opinione del sindaco di Milano Giuseppe Sala, tornato nuovamente sul tema del progetto del nuovo impianto e delle aree limitrofe.

«Palazzetto dello sport nell’area? Ogni tanto – ha detto Sala ieri a margine della partenza della Milano-Sanremo di ciclismo, come riportato da Avvenire – c’è questa suggestione, ma in questo momento così difficile le risorse son quelle che sono, però se ci fossero interessi dei privati lo spazio ci sarebbe. Aiutateci anche voi a fare un appello perché qualcuno possa vedere in ciò qualcosa di redditizio».

Una suggestione, quindi, quella di edificare nuovamente un palazzetto dello sport accanto a San Siro come quello già presente sino al 1985. Inaugurato nel 1976 nell’area dove attualmente sorge il cosidetto “Parco dei capitani”, l’impianto poteva accogliere fino a 18mila spettatori. Tuttavia il 17 gennaio 1985, dopo un’eccezionale nevicata, la copertura quasi crollò (si abbassò di alcuni metri) rendendo la struttura inagibile: l’ipotesi era stata quella della demolizione per poi ricostruire un nuovo impianto, ma non se ne fece nulla.

Il sindaco Sala ha però voluto così lanciare questo appello, teso soprattutto a intercettare l’interesse dei privati sottolineando in particolare la questione di un progetto «redditizio».

ABBONATI A DAZN ENTRO IL 21 MARZO AL PREZZO SPECIALE DI 14,99€ AL MESE ANZICHÉ 29,99€ AL MESE PER I PRIMI 3 MESI