Come funziona nuova Champions League
(Foto: Clive Rose/Getty Images)

Una Champions League da quasi 3 miliardi di euro in ricavi per le squadre italiane in 20 anni. Nelle 21 stagioni dell’ex Coppa Campioni disputate dal 2001 (anno dei primi dati ufficiali presenti sul sito Uefa) in poi, infatti, i 9 club di Serie A che hanno partecipato almeno una volta alla fase a gironi della più importante competizione continentale si sono suddivisi complessivamente 2,810 miliardi di euro.

Una cifra in premi che è cresciuta di annata in annata: nel 2001/02 infatti le 3 squadre si sono suddivise 68 milioni complessivi, saliti fino ai 224 milioni della stagione 2021/22, la prima del nuovo ciclo triennale di diritti tv .

Ricavi Champions League, i numeri

In testa troviamo invece la Juventus, che ha saltato soltanto quattro delle 21 edizioni disputate dal 2001/02 ad oggi. In totale, il club bianconero ha incassato quasi un miliardo di euro: 955,9 milioni di euro è la cifra complessiva (media 56,2 milioni a partecipazione), con le stime relative alla stagione 2021/22 appena conclusasi in Europa per i bianconeri con il ko negli ottavi contro il Villarreal. La società torinese ha incassato, da sola, poco meno di 1/3 dei ricavi complessivi delle italiane.

A seguire troviamo l’Inter, con 14 partecipazioni su 21 edizioni per ricavi complessivi pari a 473 milioni di euro e una media di 33,8 milioni di euro a partecipazione, con la Roma che ha incassato un totale di 429,7 milioni in 11 partecipazioni (media 39,1 milioni).

Ricavi Champions League, la classifica

SQUADRA TOTALE
Juventus 955,9 milioni di euro
Inter 473,2 milioni di euro
Roma 429,7 milioni di euro
Milan 386,4 milioni di euro
Napoli 284,8 milioni di euro
Atalanta 138,8 milioni di euro
Lazio 93,2 milioni di euro
Fiorentina 39,2 milioni di euro
Udinese 9,3 milioni di euro
TOTALE 2.810,6 milioni di euro

 

Completano la top 5 il Milan con 386,4 milioni in 12 partecipazioni (media 32,2 milioni) e il Napoli con 284,8 milioni in 6 partecipazioni (media 47,5 milioni). Come media a partecipazione, i partenopei sono davanti solo all’Atalanta (138,8 milioni in 3 partecipazioni, media 46,5 milioni), con i due club che hanno approfittato del fatto di essersi qualificate in Champions League più spesso nelle ultime stagioni, quando i premi si sono notevolmente alzati: basti pensare che l’Inter ha incassato quasi 20 milioni in più nella stagione 2021/22 conclusa agli ottavi rispetto alla stagione 2009/10 chiusa col successo in finale a Madrid. Tra le altre italiane, la Lazio ha incassato 93,2 milioni in quattro edizioni disputate, la Fiorentina 39 milioni in due edizioni giocate e infine l’Udinese 9,3 milioni in una singola edizione, nel 2005/06.

ABBONATI A DAZN ENTRO IL 21 MARZO AL PREZZO SPECIALE DI 14,99€ AL MESE ANZICHÉ 29,99€ AL MESE PER I PRIMI 3 MESI

PrecedenteSala: «Il nuovo San Siro si può fare, serve pazienza»
SuccessivoCori razzisti a Cagliari, la procura Figc apre inchiesta
Classe 1990, giornalista.