Kiev accordo Russia
Una bandiera dell'Ucraina (Image credit: Depositphotos)

L’Ucraina è diventata un membro del sistema energetico europeo. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, con un tweet. “L’Ucraina è diventata un membro del sistema energetico europeo” ha scritto dal proprio account ufficiale. “L’unificazione dei sistemi energetici dell’Europa e dell’Ucraina è stata completata: ora l’elettricità ucraina  scorre in Europa e viceversa. Grazie ai membri dell’Unione in Europea e in particolare a Ursula Von der Leyen (presidente della Commissione Europa), a Kadri Simson (commissario europeo per l’energia) e a tutti coloro che hanno permesso di avere ora un unico sistema europeo”. Fino ad ora l’Ucraina faceva parte del sistema di trasmissione dell’energia che includeva la Russia e la Bielorussia.

“Oggi le reti elettriche di Ucraina e Moldova sono state sincronizzate con successo con la rete dell’Europa continentale. Ciò aiuterà l’Ucraina a mantenere stabile il proprio sistema elettrico, le case calde e le luci accese durante questi tempi bui. È anche una pietra miliare storica per le relazioni UE-Ucraina: in quest’area, l’Ucraina fa ora parte dell’Europa”, ha spiegato Kadri Simson, commissario europeo per l’energia, in una nota. 

“L’UE continuerà a sostenere l’Ucraina nel settore energetico, garantendo l’inversione dei flussi di gas verso il paese e la fornitura di forniture energetiche di cui c’è un estremo bisogno. Attendiamo anche con impazienza il momento in cui potremo continuare la nostra eccellente cooperazione sulla transizione verde e le riforme del mercato”, ha aggiunto.

ABBONATI A DAZN ENTRO IL 21 MARZO AL PREZZO SPECIALE DI 14,99€ AL MESE ANZICHÉ 29,99€ AL MESE PER I PRIMI 3 MESI

PrecedenteIl diktat di Putin agli Usa: «Basta armi all’Ucraina»
SuccessivoDall’1 aprile al via il torneo FIFA a favore di “Fondazione Milan – Pace per l’Ucraina”