La Juventus U23 può andare in Serie B
(Foto: Valerio Pennicino/Getty Images)

Anche la Juventus finisce sotto la lente d’ingrandimento dell’Uefa per quanto riguarda il Fair Play Finanziario. Dopo Inter, Milan e Roma, anche sul club bianconero infatti è stato aperto un monitoraggio per quanto riguarda i conti legati al controllo economico-finanziario dell’Uefa, come confermato ufficialmente dalla stessa società.

“Nel mese di ottobre 2021 la Società ha trasmesso alla UEFA le informazioni relative al requisito di pareggio (c.d. break-even rule) per gli esercizi (reporting periods) chiusi al 30 giugno 2020 e 30 giugno 2021, che è risultato rispettato”, si legge nei documenti del club relativi al primo semestre della stagione 2021/22.

“Successivamente, nel mese di febbraio 2022, la Società ha integrato le informazioni di cui sopra con quelle previsionali per l’esercizio al 30 giugno 2022 e il Club Financial Control Body della UEFA ha avviato l’attività di monitoraggio, tenuto conto del mancato rispetto prospettico del requisito di pareggio di bilancio per il periodo di rilevazione (2019, 2020/2021 e 2022). Sulla base delle informazioni attualmente disponibili, tale attività di monitoraggio coinvolge decine di Club europei, inclusi alcuni Club italiani”.

Tra i club italiani, sono presenti Inter, Milan e Roma, come dicevamo. I club italiani, tuttavia, non si aspettano sanzioni da queste verifiche, ma un percorso di accompagnamento a quel periodo transitorio che porterà alle nuove regole del Fair Play Finanziario, che saranno svelate in estate ed entreranno definitivamente in vigore a partire dalla stagione 2024/25.

GUARDA ALL OR NOTHING: JUVENTUS SU AMAZON PRIME VIDEO. ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedentePrime Video lancia una nuova funzionalità per la Champions
SuccessivoMosca ricatta la Ue: in caso di embargo, bloccheremo il Nord Stream 1