La nazionale della Bielorussia in una sfida contro la Germania (Photo by INA FASSBENDER/AFP via Getty Images)

Dopo la Russia, anche la Bielorussia rientra tra le nazioni “sanzionate” dall’Uefa per gli eventi in Ucraina.

“Il Comitato Esecutivo UEFA si è riunito oggi e ha deciso che tutti i club e le squadre nazionali bielorusse che partecipano alle competizioni UEFA, dovranno giocare le loro partite in casa in campo neutro con effetto immediato. Inoltre, nessuno spettatore potrà assistere alle partite giocate in casa dalle squadre bielorusse in campo neutro”, si legge in una nota.

“Il Comitato Esecutivo UEFA convocherà ulteriori riunioni straordinarie con regolarità se richiesto, per riconsiderare la situazione legale e pratica in base alla sua evoluzione, in modo da prendere ulteriori decisioni se necessario”, conclude l’Uefa nel comunicato.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedentePutin a Macron: continueremo senza compromessi
SuccessivoLa Serie A non decide sul presidente: voto rinviato