Procura FIGC indagine Milan
(Foto: Marco Luzzani/Getty Images)

La Procura federale ha aperto un’indagine sul Milan dopo la sanzione – da oltre 66mila euro – stabilita dal Questore di Milano per le procedure di cessione dei biglietti che finivano in mano a ultrà destinatari di Daspo, o che venivano rivenduti per ottenere un guadagno. Lo scrive Tuttosport, spiegando che le condotte violano anche il Codice di Giustizia Sportiva della FIGC.

Gli investigatori FIGC si sono così attivati chiedendo gli atti alla Questura di Milano, mentre il Milan non si muoverà al suo interno, certo di essersi attenuto alle norme, visto che la vendita rientrava nel sistema utilizzato da anni per i club e i nominativi forniti ai sistemi informatici non rimandavano a tifosi con Daspo (un passaggio successivo che sarebbe avvenuto all’oscuro del club rossonero).

Tuttavia, la società riconosce che il prezzo molto basso di alcune tariffe poteva invogliare la rivendita dei tagliandi per ottenere un guadagno. Un caso che potrebbe rappresentare una forma di “finanziamento indiretto” ai gruppi organizzati, da qui la volontà del Milan di rivedere alcune strategie e di monitorare più attentamente i destinatari dei biglietti.

Gli ultrà rossoneri avevano costituito un Milan Club affiliandosi all’associazione nazionale la scorsa estate per poter partecipare all’acquisto dei biglietti. Una scelta resasi necessaria perché le restrizioni causate dall’emergenza Coronavirus avevano cancellato la campagna abbonamenti.

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedenteInvasione russa in Ucraina, crolla la Borsa: -3,5% a Milano
SuccessivoDa Agnelli a De Laurentiis, le accuse FIGC sulle plusvalenze

1 COMMENTO

Comments are closed.