Equipe voto Messi
(Foto: FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

L’Équipe non perdona Lionel Messi. Nella serata di ieri è andato in scena il big match tra Paris Saint Germain e Real Madrid, gara terminata 1-0 a favore dei parigini per merito di una prestazione fenomenale di Kylian Mbappe, autore del gol vittoria nei minuti di recupero. Tra i giocatori ad avere deluso maggiormente c’è sicuramente la stella argentina, protagonista in negativo della serata dopo essersi fatto parare un rigore sul risultato di 0-0 da Thibaut Cortouis.

Nelle pagelle pubblicate nella sue edizione odierna, il quotidiano sportivo francese ha rifilato un 3 su 10 come voto in pagella all’ex calciatore del Barcellona, commentando così la decisione: «C’è qualcosa di triste nel vederlo così. Nel primo tempo, in una posizione quasi da centrocampista, l’argentino è stato poco preciso, ad eccezione di un assist per Mbappé. Meglio poi, ma la sua prestazione nel complesso è rovinata dal rigore fallito al 62’».

Un voto sicuramente severo considerando il successo dei parigini in un ottavo di finale di altissimo livello, che tuttavia rende un po’ l’idea delle difficoltà di Messi al suo primo anno a Parigi. In campionato l’argentino ha realizzato 2 reti in 14 presenze – ben al di sotto dei suoi standard -, mentre sicuramente meglio ha fatto in Champions, con 5 gol in 6 apparizioni.

Prestazione da fuoriclasse, invece, per l’italiano Marco Verratti, premiato MVP della sfida da L’Équipe. Il centrocampista campione d’Europa in carica con gli Azzurri ha giocato una partita di assoluto livello, ricevendo 8 come voto. «In Europa,  in termini di volume di corsa, accuratezza tecnica e intelligenza di gioco, lui è il migliore? Non sono sicuro che ci siano a… Senza pallone, le sue salite su Modric e il suo pressing costante sono stati eccezionali. Con, era una staffetta preziosa e precisa. Con intuizioni rare nel ultimi 30 metri. È lui che avvia ad esempio l’azione dello show di Mbappé. Che giocatore delizioso!».

Stesso giudizio per Kylian Mbappè, che ha deciso la sfida con un super gol allo scadere: «Quale giocatore avrebbe fatto una tale prestazione considerando il contesto che lo circonda? Le sue accelerazioni mettono in crisi Carvajal. L’azione del rigore riassume tutto, non molla mai. E cosa dire del suo gol, la sintesi delle sue qualità tecniche e della freddezza sotto porta?».

ISCRIVITI AD AMAZON PRIME VIDEO E PROVALO GRATIS PER 30 GIORNI. CLICCA QUI PER REGISTRARTI

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.

PrecedentePSG-Real piace in tv: ascolti superiori alle italiane
SuccessivoSerie A, dai club entro oggi 598 milioni di Inps ed Irpef