Inter approva bilancio 2022
Il logo dell'Inter (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Standard and Poor’s Global Ratings ha assegnato un rating preliminare “B” al nuovo bond da 415 milioni lanciato dall’Inter, con outlook stabile. Il rating “B” equivale a un giudizio di bond “altamente speculativo” (si veda tabella in fondo all’articolo) e sui mercati finanziari viene definito “junk bond” o “titolo spazzatura”.

Secondo l’agenzia di rating, “l’offerta di obbligazioni garantite allevierà il rifinanziamento a breve termine e i rischi di liquidità a livello di capogruppo”. “Il ricavato sarà utilizzato per rifinanziare le note 2022 esistenti di MediaCo e una linea di credito revolving di 50 milioni di euro presso la società F.C. Internazionale (TeamCo). L’emissione obbligazionaria estenderà la durata del debito di TeamCo e rimuoverà le scadenze del debito contrattuale entro i prossimi 12 mesi. Questo, insieme alla nostra aspettativa che TeamCo riceverà un supporto limitato dai suoi azionisti, allevia in qualche modo le pressioni sulla liquidità nei prossimi 12-18 mesi. Sul lato negativo, la maggior parte del capitale rimarrà in essere alla data di scadenza dell’obbligazione di gennaio 2027, esponendo i creditori a un rischio di rifinanziamento sostanzialmente maggiore”.

“Prevediamo che circa 390 milioni (più del 90% dell’importo di emissione) rimarranno in circolazione alla data di scadenza. Questo rischio di rifinanziamento, combinato con una visibilità alquanto limitata sulla performance operativa e finanziaria a lungo termine, nonché la dipendenza dall’accesso a finanziamenti aggiuntivi per servire il suo debito quasi-bullet, limita la nostra valutazione del rating”.

“Nonostante il potenziale di sostanziale volatilità del flusso di cassa alla scadenza dei contratti di trasmissione e sponsorizzazione a breve termine, il servizio del debito di MediaCo è supportato dal marchio forte di TeamCo, dal lungo track record di partecipazione alla Serie A e da una posizione strutturalmente senior per la maggior parte delle spese di TeamCo. Le prospettive stabili riflettono la nostra aspettativa che l’Inter continuerà a giocare nella massima serie del calcio italiano, consentendo a MediaCo di beneficiare di flussi di cassa sufficienti per soddisfare la sua nuova emissione di debito e supportare le sue esigenze di rifinanziamento quando le obbligazioni scadranno nel 2027”.

“Le prospettive stabili riflettono la nostra aspettativa che l’Inter continuerà a giocare nella massima serie del calcio italiano, consentendo a MediaCo di beneficiare di flussi di cassa sufficienti per soddisfare la sua nuova emissione di debito e supportare le sue esigenze di rifinanziamento a quel punto. Potremmo abbassare i rating a livello di emissione se consideriamo che la pandemia potrebbe causare danni operativi e finanziari permanenti al calcio italiano o se ci sono problemi di liquidità in TeamCo. Ciò potrebbe verificarsi, ad esempio, se prevediamo un significativo repricing dei contratti chiave o se alcuni stakeholder chiave adottano misure che dimostrano un rischio elevato per il modello di business di TeamCo”.

Standard & Poor’s aveva già valutato il rating del club nerazzurro per il primo bond da 300 milioni emesso nel 2017. Nel luglio 2020, l’Inter aveva tuttavia deciso di cambiare agenzia, dopo la decisione da parte di S&P di rivedere al ribasso il rating. «Inter Media and Communication SpA, amministratore unico e gestore del business di media, broadcasting e sponsorizzazioni di FC Internazionale Milano SpA, a seguito dell’errata applicazione da parte di S&P dei propri criteri di ratingattualmente prevede che i Titoli saranno valutati da una diversa agenzia di rating già dalla prossima settimana», aveva spiegato la società nerazzurra in una nota. Ora tuttavia il rating per la nuova operazione sarà dato, oltre che da Fitch (che ha già assegnato un rating “B+” con outlook stabile), anche da Standard & Poor’s.

La scala dei rating di S&P

AAA Massima sicurezza del capitale
AA+ Rating alto, qualità più che buona
AA
AA
AA-
A+ Rating medio-alto. Qualità media
A
A-
BBB+ Rating medio-basso. Qualità medio-bassa
BBB
BBB-
BB+ Area di non investimento. Speculativo
BB
BB-
B+ Altamente speculativo
B
B-
CCC+ Rischio considerevole
CCC Estremamente speculativo
CCC- Rischio di perdere il capitale
CC
C
D Default

 

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN: 7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA. 29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

PrecedenteConte, Nesta e Rummenigge nella Hall of Fame della FIGC
SuccessivoDa Blanco a Morandi, quanto guadagnano i cantanti in gara a Sanremo 2022

1 COMMENTO

Comments are closed.