Lega Serie A nuovo presidente
Claudio Lotito (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Con le dimissioni di Paolo Dal Pino, che ha deciso di lasciare l’incarico nella giornata di ieri, la Serie A è alla ricerca di un nuovo rappresentante per le sue sfide future, da eleggere alla svelta. Proprio per la funzione di interlocutore con il governo – spiega La Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna –, il nuovo presidente di Lega sarà una figura di alto livello.

L’importante è muoversi in fretta, perché le norme impongono che si arrivi a una nuova elezione in 45 giorni (pena il commissariamento da parte della FIGC), ma anche per la rapidità che richiedono le questioni legate alla riapertura degli stadi e ai ristori da destinare al settore.

L’iter inizierà nella mattinata di lunedì in un hotel del centro di Milano, quando è convocata la prima delle assemblee elettive. I club voteranno nel segreto dell’urna: il presidente e proprietario della Lazio Claudio Lotito suggerirà di nuovo Gaetano Blandini, appena eletto Consigliere Indipendente.

Nelle prime due assemblee si arriverà alla nomina solo se verrà raggiunto il quorum dei due terzi, nella terza occasione basterà la maggioranza semplice: potrebbero essere sufficienti un paio di settimane (tempo che la Lega ha ottenuto per adeguarsi ai principi informatori) perché la Lega trovi il suo nuovo riferimento. Lo schema potrebbe essere quello di tracciare un profilo nel primo appuntamento e passare ai nomi da votare nel secondo.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. 29,99 euro/mese. Attiva Ora. Disdici quando vuoi

PrecedenteCommisso: «Vlahovic voleva andare via a zero»
SuccessivoDerby al 50%, danno da 3 milioni per l’Inter