Champions, squalifica a Barella in arrivo: l’Inter non ricorrerà

Non manca ormai molto al ritorno in campo dell’Inter nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League. Un appuntamento atteso dalla stagione 2011/12 – doppia sfida con il Bayern…

Barella squalifica Champions
(Foto: ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Non manca ormai molto al ritorno in campo dell’Inter nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League. Un appuntamento atteso dalla stagione 2011/12 – doppia sfida con il Bayern Monaco – e che vedrà i nerazzurri impegnati con il Liverpool: si parte con la sfida di andata, in programma il 16 febbraio a San Siro (in diretta esclusiva su Prime Video).

Barella squalifica Champions – Verso due turni di stop

Nel confronto ci sarà però un grande assente: Nicolò Barella. Il centrocampista paga l’espulsione nell’ultimo match del girone, contro il Real Madrid. Il rosso del Bernabeu ha fatto scattare in automatico lo stop di un turno, ma la brutta notizia – scrive La Gazzetta dello Sport – è che la UEFA ha deciso di squalificarlo per due turni, con conseguente esclusione anche dal match di ritorno, ad Anfield l’8 marzo.

[cfDaznAlmanaccoCalcioPlayer]

Il comitato di controllo, etico e disciplinare della UEFA si è riunito soltanto martedì scorso ma la comunicazione all’Inter è arrivata soltanto oggi. Ora manca giusto l’ufficialità. Molto è dipeso da quanto riportato nel referto dall’arbitro Brych.

L’Inter, che non aveva preso bene il gesto di Barella, puntualmente multato come da regolamento interno (l’entità viene stabilita in base alla squalifica), lascia filtrare che non presenterà ricorso. Sicuramente non una buona notizia per il tecnico Simone Inzaghi, che dovrà sostituire un pezzo fondamentale del suo scacchiere per quella che – fino ad ora – è la sfida più difficile della stagione.

IMPORTANTE: In qualità di Affiliato Amazon, Calcio e Finanza riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Calcio e Finanza riceve una commissione per ogni utente, con diritto di usufruire del periodo gratuito di 30 giorni di Amazon Prime, che da www.calcioefinanza.it si iscrive a Prime attraverso PrimeVideo.com. Registrandoti ad Amazon Prime Video attraverso il precedente link puoi pertanto contribuire a sostenere il progetto editoriale di Calcio e Finanza. Grazie.